10 credenze popolari sul ciclo mestruale: tutto falso

da , il

    10 credenze popolari sul ciclo mestruale: tutto falso

    Non solo dobbiamo passare almeno quattro giorni al mese (le fortunate) con le mestruazioni, ma siamo anche vittime delle credenze popolari che hanno contribuito a rendere questi pochi giorni al mese dei giorni ancora più difficili. Da quando eravamo piccole vecchie zie o nonne ci dicevano cosa fare o cosa non fare durante il ciclo mestruale, erano delle vere e proprie regole per loro. C’è chi ne è riuscita ad uscire con la giusta dose di ironia e chi invece per anni è stata convinta anche quello fosse davvero un periodo diverso, un periodo in cui la donna era un po’ un ‘errore’ sul mondo. Ecco di seguito dieci delle credenze più diffuse ma completamente false.

    Ecco tutte le cose che ci dicevano di fare o di non fare durante il ciclo mestruale: tutto falso!

    Non lavarsi i capelli

    Si tratta di un antico pregiudizio che non ha alcun fondamento, lavarsi i capelli durante le mestruazioni non ha ovviamente nessuna controindicazione.

    Non farsi il bagno

    Falso, anzi durante il ciclo l’igiene personale ed in particolare quella intima va incrementata per evitare infezioni o cattivi odori. Sono da controllare solo gli sbalzi di temperatura. Meglio in ogni caso la doccia del bagno in vasca, soprattutto i primi due giorni.

    Non fare il bagno al mare

    No, non è assolutamente vero. Quando ci si fa il bagno il ciclo si blocca, l’importante e non restare molto tempo in mare altrimenti quando si esce si rischia una fuoriuscita di sangue più forte che, fisicamente, non ha nessuna controindicazione, solo potrebbe essere fastidioso. Anche qui è consigliato solo fare attenzione agli sbalzi di temperature.

    Fare sesso fa male

    Non esiste alcuna controindicazione all’attività sessuale se alla donna e al suo partner non dà fastidio e se non provano imbarazzo.

    Non si prova piacere quando si fa sesso

    Molte donne al contrario in quei giorni sono molto più sensibili. Il tatto sarà diverso perchè ovviamente le parti intime saranno più umide.

    Non si può rimanere incinta

    Falso. È meno probabile, ma assolutamente non impossibile.

    Non si devono toccare le piante, altrimenti appassiscono

    Questa è una di quelle credenze che forse inventarono le donne stesse per non lavorare nei campi durante il ciclo mestruale perchè giustamente troppo stanche. Oggi possiamo tranquillamente affermare che non è assolutamente vero. Si diceva che la donna fosse impura o addirittura malata, quasi offensivo!

    Non si può fare sport

    Non esiste alcuna controindicazione per la pratica sportiva moderata. In molti casi, anzi, l’attività fisica aiuta a combattere i dolori mestruali. Lunghe passeggiate o sport leggeri aiutano il corpo a mantenersi in equilibri anche durante il ciclo.

    Non bisogna stare all’aperto se fa freddo

    Molti medici del XIX secolo ritenevano che l’esposizione al freddo durante il ciclo mestruale potesse causare infiammazioni della cavità uterina, tutto falso.

    Non ci si può tingere i capelli

    Neanche qui c’è alcuna spiegazione, falso! Andiamo pure dal parrucchiere se ci va, anzi, visto che solitamente capita di non sentirsi molto attraenti, questo ci farebbe anche recuperare un po’ di autostima in più.