6 cose da non fare dopo un tradimento

Quali sono le 6 cose da non fare dopo un tradimento? Scopriamo tutti i comportamenti tipici del post-tradimento che andrebbero però evitati per non prolungare eternamente la sofferenza e recuperare pian piano la propria vita. Un tradimento è difficile da superare ma non è la fine del mondo.

da , il

    Le cose da non fare dopo un tradimento

    Quali sono le 6 cose da non fare dopo un tradimento? Purtroppo dopo aver subito un tradimento capita di sentirsi a pezzi e di sminuirsi eccessivamente. E’ importante immergersi nel dolore ma lo è altrettanto capire quando è il momento di dire basta e passare oltre. Ognuna di noi ha i propri tempi e molto dipende anche dalla situazione specifica, ma essere traditi non è la fine del mondo e non dovrebbe scalfire la propria autostima, non troppo perlomeno. Ma quali sono le cose da non fare dopo un tradimento?

    1. Non sminuirsi

    Gestire un tradimento non è facile perché comporta un carico di dolore notevole, tuttavia per superare la situazione critica è importante adottare una serie di accorgimenti. Cosa fare legalmente? Questo dipende dal tipo di unione ma salvo situazioni particolari, non conviene certo fomentare guerre. E’ invece importante non sminuirsi perché il tradimento non dipende da chi lo subisce ma da una situazione complessiva della coppia.

    2. Non indagare sull’amante

    Come comportarsi dopo aver scoperto un tradimento e come comportarsi dopo aver tradito? Sicuramente la persona tradita deve evitare di indagare sull’amante perché accresce solo la rabbia e la disillusione, anziché migliorare la situazione o eventualmente aiutarvi a recuperarla. Mentre il traditore dovrebbe evitare di fornire informazioni sull’amante per non accrescere la rabbia della partner tradita.

    3. Diffidare di tutti

    Sebbene sia normale una certa diffidenza iniziale, dopo un po’ di tempo è importante recuperare la fiducia nelle persone e metabolizzare il tradimento, che altrimenti diventa un ostacolo alla propria vita. Si può certamente unirsi a un’altra persona perché l’amore dopo un tradimento è possibile, basta lasciar andare le vecchie ferite.

    4. Non fare paragoni

    A volte capita di non riuscire a superare un tradimento ma adottando alcuni accorgimenti è più facile. I paragoni con l’amante di turno per esempio non aiutano perché non hanno alcuna utilità.

    5. Non meditare vendette

    E che dire poi delle vendette? Si sa quanto siano inutili e addirittura dannose. Quel che è stato è stato e chissà che in realtà non sia meglio così. E se la vittima è lui, come reagire a un tradimento della moglie? Vale lo stesso consiglio, meglio astenersi da sciocche vendette e capire cosa l’ha spinta tra le braccia di un altro.

    6. Non trascurarsi

    Un’altra reazione tipica di chi viene tradita è trascurarsi. Se per un tempo limitato ci sta, dopo un po’ diventa controproducente. Il tradimento è avvenuto perché qualcosa non funzionava nella coppia.