A letto con il nemico: 1 adolescente su 3 abusata dal fidanzato

da , il

    A letto con il nemico: 1 adolescente su 3 abusata dal fidanzato

    Sono notizie che non vorremmo mai conoscere, soprattutto l’8 marzo, nel giorno in cui delle donne ricorre la festa, ma che non possiamo ignorare, a maggior ragione oggi.

    Una giovane donna su 3 - di età compresa tra i 13 e i 17 anni – è vittima di una qualche forma di violenza sessuale da parte del fidanzato. A metterlo in luce una ricerca condotta dall’ente NSPCC in collaborazione con l’Università di Bristol.

    L’indagine è stata condotta su quasi 1.400 adolescenti e la cosa più spaventosa che emerge dalle risposte fornite da ragazzi e ragazze è che quasi non c’è consapevolezza da parte di chi subisce tali abusi, che finiscono quasi per essere ritenuti normali o fatti troppo imbarazzanti da denunciare.

    Gli esperti ritengono che le giovani vittime di abusi sessuali siano almeno 900mila, si legge sul Daily Mail. I grandi responsabili, sono ancora una volta i media, tacciati di affrontare con troppa faciloneria temi delicati quali la sessualità e di propagandare un’immagine della donna come oggetto di piacere.

    Due sono gli aspetti malsani a venir fuori dalla ricerca: la prima è che i maschi si sentono quasi autorizzati a pretendere sesso da una ragazza se hanno speso dei soldi per lei (cena, cinema, regalini vari), la seconda è che il concetto di violenza sessuale risulta ancora troppo poco chiaro sia a maschi che alle femmine. I primi non riflettono quasi mai sulla necessità che un rapporto sessuale deve essere consenziente, le seconde non riescono a tracciare il confine tra agire in maniera consapevole e subire.

    Il Governo inglese è corso ai ripari lanciando uno spot volto a informare i giovani su cosa sia davvero uno stupro. ‘Questa incisiva campagna mostra che lo stupro non è solo attacchi violenti da parte di estranei. Vogliamo portare questo problema allo scoperto e avvicinare i giovani parlando dell’importanza del consenso‘, ha spiegato al Daily il Vice Primo Ministro Nick Clegg.