Addio Nilla Pizzi, regina della canzone italiana

da , il

    Stamattina 12 marzo 2011 si è spenta Nilla Pizzi una delle cantanti simbolo della musica italiana che deliziò le orecchie di tutti con alcuni dei più grandi capolavori della musica nostrana. Tra i successi della cantante non possiamo non nominare la mitica canzone Grazie Dei Fiori, con cui Nilla Pizzi vinse il Festival di Sanremo del 1951, la canzone rimase storica anche perchè fu la prima edizione della competizione canora italiana. Ma da non dimenticare ci sono anche Vola Colomba e Papaveri e Papaere due canzoni che anche oggi non si può non conoscere.

    Nilla Pizzi si è spenta questa mattina a Milano, a dare l’annuncio è stato il suo agente Lele Mora. La cantante era in ospedale perchè era stata sottoposta ad un intervento qualche settimana fa ma non ce l’ha fatta.

    Il prossimo 16 aprile avrebbe compiuto 92 anni, il suo vero nome era Adionilla. Nilla Pizzi è indissolubilmente legata al Festival della Canzone italiana anche perchè, non solo si aggiudicò il primo posto durante la prima edizione nel 1951, ma l’anno seguente conquistò l’intero podio infatti vinse con Vola Colomba e arrivò seconda e terza rispettivamente con Papaveri e Papere e con Una donna prega, al Festival infatti era ancora possibile partecipare con una o più canzoni.

    La Pizzi iniziò la sua carriera musicale a soli 18 anni, quando vinse nel 1937 il concorso ’5000 lire per un sorrisò, una sorta di Miss Italia dell’epoca. Seguirono varie vittorie importanti tra cui quella nel ’42 per il concorso indetto dall’Eiar. Durante il periodo fascista viene allontanata dalla radio perchè la sua voce era considerata troppo sensuale. Dal 1946 ritorna però sulle scene dello spettacolo con film, trasmissioni radiofoniche, canzoni di successo e chiacchierate love-story. E poi un’altra serie di successi indimenticabili tra cui nel 1959 a Canzonissima con L’edera e il Festival di Barcellona in coppia con Claudio Villa con la canzone Binario.

    L’anno scorso, per la celebrazione del 60 anni del Festival di Sanremo, Nilla Pizzi si era aggiunta alla kermesse come ospite d’eccezione ascoltando con commozione la sua canzone Grazie dei Fiori cantata da Carmen Consoli.

    Vi lascio con la magnifica interpretazione di Grazie dei Fiori direttamente dal Festival di Sanremo 1951, una canzone difficile da dimenticare.