Aforismi d’amore celebri della letteratura

da , il

    Aforismi d’amore celebri della letteratura

    I sentimenti che proviamo non sempre sono traducibili, spesso non riusciremmo a descrivere appieno quello che ci dice il cuore: arrivano ad aiutarci gli aforismi d’amore, con la parola dei grandi della letteratura. Nel corso dei secoli, poeti e scrittori hanno cercato di dare voce al sentimento più forte. Ad esempio Oscar Wilde per cercare di definire l’amore e sottolineare il fatto che spesso è indescrivibile, ha detto: Il mistero dell’amore è più grande del mistero della morte.

    Secoli di letteratura ci hanno lasciato un’eredità incredibile in materia di frasi d’amore. La categoria dei poeti è quella che più di tutte ha cercato di descrivere i propri sentimenti. Se rimaniamo nei tempi recenti, Pablo Neruda è diventato famoso anche per le sue poesie d’amore, raccolte in diversi volumi. Citiamo qui una delle più belle, intitolata Non t’amo come se fossi rosa di sale, dove ogni frase può essere considerata un insieme di parole perfette per il proprio compagno di vita:

    Non t’amo come se fossi rosa di sale, topazio o freccia di garofani che propagano il fuoco: t’amo come si amano certe cose oscure, segretamente, entro l’ombra e l’anima. T’amo come la pianta che non fiorisce e reca dentro di sé, nascosta, la luce di quei fiori; grazie al tuo amore vive oscuro nel mio corpo il concentrato aroma che ascese dalla terra. T’amo senza sapere come, né quando né da dove, t’amo direttamente senza problemi né orgoglio: così ti amo perché non so amare altrimenti che così, in questo modo in cui non sono e non sei, così vicino che la tua mano sul mio petto è mia, così vicino che si chiudono i tuoi occhi col mio sonno.

    Per chi è rimasto ferito da una delusione d’amore, una frase di Paulo Coelho potrà forse essere d’aiuto: I sentimenti devono sempre essere in libertà. Non si deve giudicare un amore futuro in base alla sofferenza passata. Sempre il poeta e scrittore brasiliano propone la sua visione dell’amore incondizionato: Chi ama aspettandosi qualcosa in cambio sta perdendo il suo tempo, tratto dal suo libro Il diavolo e la signorina Prym. Da un altro suo libro, Brida, Coelho suggerisce, a chi continua a collezionare delusioni, un po’ di speranza: Correndo il rischio del fallimento, delle delusioni, delle disillusioni, ma non cessando mai di cercare l’Amore. Chi persevererà nella ricerca trionferà.

    Per chi impazzisce dalla gelosia, arriva un monito da Hermann Hesse: Amore è desiderio divenuto saggezza; l’amore non vuole possedere nulla, vuole solo amare. Volete una frase da dedicare a chi state per sposare? De Saint-Exupéry ha scritto: Amare non significa guardarsi negli occhi, ma guardare insieme verso la stessa meta. Non possiamo dimenticarci delle canzoni d’amore. C’è anche chi ha fatto della propria musica della vera e propria poesia: stiamo parlando di Fabrizio De André. Nella sua celeberrima Amore che vieni Amore che Vai, canta dell’amore mutevole, che cambia innamorato ma che rimane sempre alla fine amore, che arriva quando meno ce lo aspettiamo e poi, nello stesso modo, scompare:

    Venuto dal sole o da spiagge gelate venuto in novembre o col vento d’estate io t’ho amato sempre, non t’ho amato mai amore che vieni, amore che vai io t’ho amato sempre, non t’ho amato mai amore che vieni, amore che vai.