Agenzia matrimoniale: consigli per piazzare le amiche single

da , il

    Agenzia matrimoniale: consigli per piazzare le amiche single

    A tutti piace fare da match maker, da cupido, insomma è sempre piacevole provare la soddisfazione di aver piazzato la nostra migliore amica single con un uomo con cui possa essere felice. Proprio come un’agenzia matrimoniale! Si sa, la solidarietà femminile è molto forte, tanto che spesso noi stesse ci sentiamo frustrate se la nostra amica del cuore è sola, depressa e alla disperata ricerca di un uomo. Allora cominciamo a prendere in considerazione i nostri colleghi, i nostri amici, i nostri cugini e fratelli, persino gli amici del nostro ragazzo. Però questo tipo di attività non sempre è facile, anzi, spesso si finisce per esagerare e per rovinare tutto: bisogna agire con calma e perizia. Vediamo alcuni consigli.

    Innanzitutto non aspettatevi miracoli: non è detto che se il vostro collega vi sembra perfetto per Giulia, significa che i due finiranno per sposarsi e vivere felici e contenti. Può accadere che nessuno dei due sia attratto dall’altro, oppure che l’uno non corrisponda l’altra o viceversa. Ricordate che voi dovete solo proporre, non prendere le decisioni, quindi non consideratela una questione personale.

    Poi, siate oneste: non mentite a nessuno dei due circa i difetti dell’altro, rischiereste solo di metterli in difficoltà. Se ad esempio la vostra amica non è una bambola mozzafiato e sapete che lui tiene molto all’aspetto fisico, sorvolate, non cercate di usare giochi di parole per dissimulare quella che è la realtà!

    Considerate anche le possibili compatibilità, spesso si agisce in fretta senza pensare se due persone condividano o meno gli stessi interessi ed esistano quindi le basi per instaurare un rapporto di coppia.

    Se riuscite nell’impresa di creare ‘la vostra coppia’, fatevi da parte, avete ottenuto il successo desiderato, ora lasciateli in pace! Chiedere i particolari da ambo le parti è una tentazione che tutti avrebbero, ma essere troppo insistenti può diventare fastidioso.