Amore a prima vista…ma lui è fidanzato

da , il

    Amore a prima vista…ma lui è fidanzato

    Vi è mai capitato di incontrare del tutto fortuitamente un uomo che vi colpisce immediatamente? Magari scontrarsi con lui mentre correte disperatamente verso la fermata del tram, ritrovarsi seduti vicini a parlare durante il tragitto, scoprire di avere molte cose in comune e improvvisamente sognare di indossare l’abito bianco per poi essere bruscamente svegliate dalla sua suoneria del cellulare perché la fidanzata miss perfezione lo chiama per augurargli il buongiorno?

    Con chi volete prendervela: con la sfortuna? Con Miss perfezione che vi ha svegliato dal vostro sogno rubandovi, prima ancora che voi lo conosceste, l’uomo della vostra vita? Con l’autista del tram che è arrivato in anticipo costringendovi ad una folle corsa mattutina che vi ha gettato dritte nelle braccia dell’uomo sbagliato? No: la colpa è proprio di mister ‘sono fidanzato ma te lo lascio scoprire solo quando tu sarai già perdutamente innamorata di me’! Ok, ovviamente l’esempio è volutamente esagerato ma di certo questo copione non è poi così inusuale. Se per gli uomini sposati le fedi ci aiutano ad evitare di andare troppo oltre con la fantasia (non commento neppure quelli che non la indossano!) con quelli fidanzati qual è il campanello d’allarme? Ovviamente fidanzarsi non significa non rivolgere la parola a persone sconosciute e penso sia legittimo perfino flirtare un po’, nei limiti, per auto compiacersi ma per favore evitate di fare costruire alle Bridget Jones di turno fittizi castelli in aria. Ovviamente non si può pretendere che gli uomini impegnati vadano in giro con un cartello con la scritta ‘non disponibile’ o una bella luce al neon stampata in fronte che indichi ‘occupato’ come per i servizi igienici! Direi che la cosa più giusta sarebbe allora fissare la regola dei cinque minuti: se la conversazione supera i 300 secondi è un dovere morale nominare l’esistenza della miss perfezione di turno. Del resto penso che anche ad una fidanzata farebbe piacere contare sull’affidabilità del proprio partner piuttosto che pensare che se ne vada in giro a cercare ragazze single con le quali evitare di nominare il suo nome no?