Amore e lavoro: se l’ufficio è lontano da casa la coppia litiga di più

da , il

    Amore e lavoro: se l’ufficio è lontano da casa la coppia litiga di più

    Amore e lavoro sono due aspetti della vita inevitabilmente intrecciati essendo quelli a cui dedichiamo più tempo: ma qual è il giusto rapporto? Secondo uno studio condotto da un gruppo di ricercatori dell’Università di Umea, in Svezia, se uno dei due partner lavora lontano da casa (e quindi è costretto ad iniziare tutte le mattine la giornata nel traffico) aumentano notevolmente le possibilità che la coppia scoppi. Il partner è infatti la prima persona su cui sfoghiamo il nostro stress, anche quello del lavoro.

    Il rischio è particolarmente alto nei primi anni di matrimonio, quando è particolarmente vivo il sogno di una vita insieme idealizzata. Secondo le statistiche se lui o lei passano un minimo di 45 minuti sul treno o bloccati in macchina nel traffico per arrivare in ufficio le probabilità di divorzio salgono del 40%. Ma è davvero così facile che il lavoro rovini l’amore e la serenità nella coppia? La ricerca ha esaminato un campione di circa due milioni di svedesi per cinque anni (dal 1995 al 2000). E’ emerso che se l’uomo lavora molto lontano la donna è spesso costretta ad accontentarsi di un lavoro vicino casa, anche se poco gratificante o retribuito in maniera insufficiente. Il senso di frustrazione che ne deriva si riflette sulla coppia.