Appuntamento al buio per trovare l’anima gemella in tv

da , il

    Appuntamento al buio per trovare l’anima gemella in tv

    Cosa succede se due sconosciuti si ritrovano in una stanza buia al loro primo appuntamento? Quanto conta l’aspetto fisico nella scelta del partner? E’ possibile trovare l’anima gemella con la complicità dell’oscurità che rende tutto magico e misterioso e offre allo stesso tempo la possibilità di conoscersi attraverso tutti i sensi, tranne uno, la vista?

    A tutti questi interrogativi risponderà ‘Appuntamento al buio‘, il nuovo programma ispirato al format internazionale ‘Dating in the dark‘ che debutta in Italia su Sky Uno il 24 maggio alle 21 e 10. Dodici puntate, sei concorrenti tutti single – tre uomini e tre donne – che avranno a disposizione 4 giorni da trascorrere in una villa, rigorosamente separati per sessi fatta eccezione per i momenti nella dark room, una stanza buia dove uomini e donne potranno incontrasi.

    La stanza non è oscura per modo di dire, ma è completamente priva di illuminazione. Durante i loro incontri al buio, infatti, i concorrenti saranno ripresi dalle telecamere ad infrarossi.Gli incontri avverranno prima in gruppo e poi in coppia per capire se proprio il buio può far scattare quella magica scintilla capace di illuminare gli animi.

    Alla fine dei 4 giorni, i concorrenti saranno sottoposti a quello che il programma ha battezzato ‘lo svelamento‘: dieci secondi in cui sarà svelato l’aspetto del prescelto o della prescelta. A questo punto, segue un altro appuntamento, questa volta alla luce, in ‘balcone‘. Ma a questo secondo appuntamento si presenterà solo chi non è rimasto deluso alla vista della sua scelta al buio…

    I concorrenti sono tutti ragazzi con un’età compresa fra i 20 e i 35 anni, vengono da ogni parte d’Italia e appartengono alle più svariate categorie: c’è la studentessa calabrese, la commerciante italo-americana, l’ex chierichetto, il barman e per non farsi mancare proprio niente c’è pure un’insospettabile ragazza di 25 anni ancora vergine.

    Il programma funzionerà? Gli autori ricordano con una certa soddisfazione che i vincitori della prima edizione del programma stanno ancora insieme e poi se è vero che l’amore è cieco, buio o luce non dovrebbe fare molta differenza…