Baci omosex per campagna nazionale Arcigay 2011

da , il

    Dopo il bacio libero contro le dichiarazioni di Giovanardi, i baci omosessuali tornano ad essere protagonisti. Questa volta si tratta di una campagna contro le discriminazioni promossa da Arcigay Nazionale in Friuli. I manifesti che campeggiano per le strade di Udine e Pordenone raffigurano l’immagine di coppie omosessuali che si baciano per rappresentare la spontaneità del loro affetto‘ e raccontare di un Friuli ‘capace di vivere le differenze come una ricchezza condivisa‘.

    I presidenti delle due associazioni locali, Daniele Brosolo ed Eva Dose, non nascondono la soddisfazione: ‘Siamo davvero orgogliosi che la nostra iniziativa abbia avuto un simile successo: superato lo scandalo locale, la civiltà friulana ha contagiato tutto il Paese proprio nell’anno del 150esimo anniversario della Repubblica, quasi a simboleggiare un’Italia unita anche contro le discriminazioni‘.

    E’ bene precisare che si tratta degli stessi manifesti che tanto fecero discutere l’anno scorso in occasione del 17 maggio, quando si celebrava la ‘Giornata Internazionale Contro l’Omofobia‘. Le immagini, che furono realizzate dal Comitato Provinciale Arcigay ‘Nuovi Passi‘ di Udine e Pordenone e da Arcilesbica Udine, sono state scelte infatti da Arcigay Nazionale per la nuova campagna 2011.

    Un gesto simbolico soprattutto dopo le esternazioni di Giovanardi sulla campagna pubblicitaria dell’Ikea degli scorsi giorni.

    La nuova campagna che ha come protagonista l’omosessualità e che parte dal Friuli farà da apripista alle iniziative per il grande evento internazionale dell’Europride di Roma, nel mese di giugno. I nuovi manifesti raffiguranti baci gay ‘made in Friuli‘, oltre all’appoggio di Arcilesbica registrano quest’anno l’adesione di ben 14 tra associazioni e sindacati italiani: Arci, Agedo, Rete Lenford, Circolo Mario Mieli, Fondazione Fuori!, Certi Diritti, Gaylib, Cgil, gayNet, 3D-Democratici per pari Diritti e Dignità, Unione Degli Universitari, Rete della Conoscenza, Rete degli Studenti Medi, nonchè del comitato Roma Euro Pride 2011.