Bacio alla francese, come si fa e come nasce

da , il

    Bacio alla francese, come si fa e come nasce

    Il bacio alla francese è diventata un’icona del romanticismo parigino ed è presente anche in molti film d’amore. In Grease tutte le studentesse parlano della tecnica migliore per scambiarsi un vero bacio alla francese. Negli anni ’50, quando fino al matrimonio l’amore era casto e puro il bacio non era altro che un leggero sfiorarsi di labbra. Ma a partire dagli anni ’70 il bacio alla francese è diventato senza dubbio il più popolare ed è il modo di baciare più apprezzato.

    In origine la differenza fondamentale con il bacio classico a stampo era appunto l’apertura della bocca e l’uso della lingua. Come ci si scambia un vero bacio alla francese doc? Ovviamente la prima regola è l’igiene orale, che non va mai sottovalutata. Ed ecco due innamorati, faccia a faccia: la testa di uno si posa leggermente di lato per evitare di scontrarsi frontalmente. Prima si sfiorano le labbra, poi piano piano con la pressione della lingua si socchiudono. Le lingue si muovono delicatamente facendo piccoli cerchi. Si potrebbe andare avanti con il bacio alla francese per ore! Spesso si tende a sottovalutare l’importanza di un bacio: in realtà un bacio è un contatto molto intimo, basti pensare che le prostitute si concedono per il sesso ma difficilmente accettano di baciare i clienti. Ma chi ha inventato il bacio alla francese? E’ ironico che in Francia questo modo di baciare si chiama semplicemente embrasser avec la langue (letteralmente, baciare con la lingua). Anticamente il bacio con la lingua era anche noto come bacio alla fiorentina. Comunque, chiunque l’abbia inventato… Non è forse la più grande invenzione che abbiate sentito?