Cintura di castità per uomini, sex toys o tortura?

da , il

    Ammetto che quando ho trovato l’immagine in rete non sono riuscita a reprimere un sorriso. In un era dove sempre più donne tendono a comportarsi come gli uomini ecco comparire un oggetto davvero odioso e storicamente ideato per la donna in versione maschile, molto maschile, oserei definirlo inequivocabile: la cintura di castità per uomini. Poiché la castità sembra essere tornata di moda, e a quanto pare astinenza e personalità non sono sufficienti, ecco come porre rimedio e non cadere in tentazione ed essere fedeli, basta chiudere e buttare la chiave. Un sex toys destinato a far discutere, uomini e donne.

    La cintura di castità per uomini appare da subito anche attenta al design, tanto da vantare materiali di tutto rispetto e grafica davvero inusuali, plastica trasparente, colorati o in stile mimetico, e ancora cromo lucido o con finte venature in legno, ma probabilmente è la drammaticità del suo uso a lasciare interdetti. L’oggetto si adatta perfettamente, o quasi, al pene e si chiude con un lucchetto. Un lucchetto reale con tanto di chiave vera, se vi state chiedendo come si risolva il fattore pipì sappiate che è presente un buco, per ogni esigenza.

    La forma non ammette tensioni, direi che è evidente, non oso pensare al dolore provato in caso di erezione involontaria, negata. Non è dato sapere se tale oggetto sia frutto della mente ironica di un uomo o di una vendetta al femminile che dopo anni di cintura di castità ha deciso di restituire il favore.

    A quanto pare il CB-6000 , eh già l’affare ha anche un nome, sta suscitando un grandissimo successo, sembra infatti che l’uomo apprezzi inscatolare i suoi gioielli e dare la chiave alla partner, dominante, che può decidere dove e quando aprire il tesoro, e soprattutto evitare ogni sorta di fai da te. Un gioco pericoloso di tutto rispetto, anche se i dubbi sono leciti da entrambi i sessi, non vi sembra un po’ troppo macchinoso e complicato?