Come capire se piaci ad un ragazzo: indizi in fase di corteggiamento

da , il

    Come capire se piaci ad un ragazzo: indizi in fase di corteggiamento

    Quando ci piace un uomo cerchiamo di investigare su ogni suo gesto per tentare di scovare tracce di interesse nei nostri confronti. Eppure al tempo stesso il coinvolgimento non ci consente di essere obiettive e quindi può capitare di sottovalutare atteggiamenti palesi. Lui fa di tutto per farti capire che gli piaci e tu prosegui dritta con i paraocchi e magari ti convinci che è innamorato della tua migliore amica! Ecco allora come capire se piaci ad un ragazzo: in primo luogo va studiato lo sguardo. Se in mezzo alla gente lui ti cerca e ti lancia occhiatine è un buon segno: sta cercando di valutare la tua disponibilità.

    Contraccambia lo sguardo e accenna un sorriso incoraggiante senza essere troppo diretta. Gli psicologi inoltre invitano le donne ad osservare gesti inconsci come quello di aggiustarsi la cravatta, di inarcare le sopracciglia con espressione interrogativa tipica di chi è affascinato dal suo interlocutore.

    Anche una postura in apparenza rigida può nascondere interesse se è giustificata dalla tensione muscolare. Il modo di parlare è uno strumento utilissimo per capire e interpretare i suoi pensieri: molti uomini sono diretti nei complimenti, altri preferiscono punzecchiare la loro preda con battutine e provocazioni.

    Le frecciatine in questo caso sono una tecnica di corteggiamento e sono studiate per provocare una reazione: l’atteggiamento migliore è quello di restare sempre sorridenti e rilassate e stare al suo gioco senza farsi spiazzare.

    Se mentre parlate appare distratto o guarda spesso l’orologio cambiate argomento: si sta annoiando! Se invece il tempo vola e entrambi non vi accorgete che si è fatto tardi allora c’è feeling e ci sono i presupposti per non fermarsi al primo appuntamento.