Come convincerlo a lasciare la fidanzata

da , il

    convincerlo-a-lasciare-la-fidanzata

    Come convincerlo a lasciare la fidanzata? Siete innamorate a tal punto da essere disposte a tutto pur di strapparlo alle braccia della sua lei? Non è carino ma è inutile fingere, almeno una volta è capitato a tutte. Perché ci sono uomini che ci fanno andare letteralmente in tilt, tanto da indurci a commettere pazzie inimmaginabili pur di farci degnare di uno sguardo. In quei momenti di perdizione, il fine giustifica i mezzi e tutto è possibile. Ma come riuscire a sottrarlo alla fidanzata senza giocare troppo sporco?

    farlo-divertire

    Farlo divertire

    Se l’amicizia è decollata, non resta che giocare la carta del divertimento. Gli uomini adorano le donne spiritose e complici, spesso le fidanzate si trasformano in giudici inflessibili, quindi cercano uno sfogo esterno. Approfittate del vostro ruolo marginale per offrirgli ciò che desidera e che nella relazione non ha.

    sedurlo-con-piccoli-gesti

    Sedurlo con piccoli gesti

    Inutile ricorrere a tecniche seduttive troppo azzardate, del genere gambe accavallate, sguardi da pantera, voce suadente. Ammaliatelo con astuzia lanciandogli messaggi velati, gli insinueranno il dubbio e il suo desiderio accrescerà pian piano. Un abbraccio più coinvolgente del solito, una carezza appena accennata, un’occhiatina complice.

    ascoltarlo

    Ascoltarlo

    Se la sua relazione di coppia non è così solida, avrà certamente bisogno di essere ascoltato. Non forzatelo in questa direzione ma al suo primo sfogo, ascoltatelo con pazienza indirizzandolo verso una mediazione. La vostra disponibilità lo colpirà positivamente e anziché tornare da lei, penserà sempre più a voi.

    farlo-ingelosire

    Farlo ingelosire

    Parlategli della nuova fiamma elogiandola a non finire, l’uomo è competitivo per natura, non resisterà a lungo alla tentazione del confronto, soprattutto se nutre un certo interesse per voi. Potrebbe rivelarsi il metodo giusto per farlo ingelosire un po’ e verificare se è il caso di volgere lo sguardo altrove.