Come lasciare un ragazzo: 8 modi

Ecco 8 modi per lasciare un ragazzo e suggerimenti per farlo nella maniera più giusta possibile. Perché si sa, mollare qualcuno non è una passeggiata.

da , il

    Come lasciare un ragazzo? Scopriamo 8 modi per dire addio a un ragazzo in modo più o meno diretto. Ci sono diversi suggerimenti al proposito, c’è chi preferisce arrivare subito al sodo, chi punta su strategie indirette, chi gira intorno a seconda delle personalità. Di seguito abbiamo selezionato 8 modi per lasciare adatti a tutti i gusti!

    Essere sincere

    Uno dei migliori modi per lasciare un ragazzo è il più semplice che esista: essere sinceri, evitando scuse e giri di parole che rischiano di rendere tutto più difficile. Specialmente se lui è una persona diretta.

    Scegliere l’occasione giusta

    Lasciare un ragazzo non è semplice e richiede sicuramente della delicatezza, quindi è consigliato scegliere l’occasione giusta, in un momento di tranquillità, e possibilmente in un luogo neutro.

    Non arrabbiarsi

    E’ inevitabile che la persona lasciata si arrabbi, ma è importante capire che è del tutto normale questa reazione e quindi è indispensabile portare pazienza e non innervosirsi.

    Non criticarlo

    Già il fatto di doverlo lasciare non è una passeggiata e richiede delicatezza, ma se aggiungiamo ingiuste critiche, peggio ancora. Ci vuole un minimo di tatto ed è inutile ricorrere all’aggressività.

    Spiegare il perché della scelta

    E’ vero che spesso gli esperti consigliano di evitare troppe spiegazioni ma diciamocelo, quando si viene lasciati è inevitabile voler sapere il perché. E anche se questa consapevolezza non toglie il dolore, è comunque lecito desiderare un chiarimento.

    Evitarlo

    E una volta che la separazione è avvenuta, sarà senz’altro opportuno evitare di cercarlo ancora o di rivederlo qualunque sia il motivo. Questo per dargli il tempo di rielaborare e superare il lutto emotivo.

    Preparare il territorio

    Lasciare un ragazzo, specialmente se si è trattato di una storia duratura, non è una decisione che giunge da un giorno all’altro ma che matura nel tempo. E quindi è meglio preparare il territorio in modo che l’altro non venga preso totalmente alla sprovvista, sentendosi tradito con maggiore intensità.

    Mostrare empatia

    Lasciare un ragazzo non è semplice ed è sempre auspicabile un atteggiamento empatico, senza eccessi. Difatti è importante trovare la giusta via di mezzo, evitando troppi abbracci e giustificazioni, ma al tempo stesso cercando di mettersi un minimo nei panni dell’altro.