Come vestirsi per conoscere la suocera e altri consigli utili

da , il

    Come vestirsi per conoscere la suocera e altri consigli utili

    Se siete a caccia di idee su come vestirsi per conoscere la suocera e altre dritte per affrontare l’incontro con l’adorata mammina del vostro lui questo post fa proprio al caso vostro.

    Nella speranza che non dobbiate affrontare una suocera ‘mostruosa‘ come quella interpretata da Jane Fonda in un celebre film di qualche anno fa, che conduceva una lotta senza quartiere contro una nuora ingenua interpretata da Jennifer Lopez, eccovi preziosi consigli da sfruttare per la circostanza.

    Cominciamo, dunque, da quello che indosserete. Chiaramente non esiste un abbigliamento standard da sfoggiare per l’occasione, come vestirsi per conoscere la suocera dipenderà in larga parte dalla circostanza in cui l’incontro avverrà.

    Di norma si tratta di un invito a pranzo o a cena o comunque di un incontro a casa quindi evitate di mettervi troppo in tiro, potreste far sentire in imbarazzo i vostri ospiti e soprattutto lei (cosa che dovete rifuggire come la peste). Anche un abbigliamento troppo disinvolto o casual sarebbe da evitare, lei non vi conosce ancora, non potete rischiare di apparire come delle sciattone senza gusto o peggio come delle straccione. Evitate, naturalmente, minigonne esagerate o tacchi mozzafiato, alla suocera dovrete apparire come l’angelo del focolare, come colei che sarà in grado di accudire il suo bambino con amore e dedizione, non certo come una cubista sexy. Un famoso libro degli anni ’70 a questo proposito imponeva delle vere e proprie regole: no a gonne sopra il ginocchio, no ad abiti scollati, no a calze a rete, no a tacchi a spillo, no a pantaloni o gonne troppo attillati, no al trucco esagerato e no all’ombelico scoperto.

    Le cose dagli anni ’70 ad oggi, per fortuna sono un po’ cambiate. Questa rigidità di comportamento non appare più così necessaria come allora, ma la sobrietà è d’obbligo oggi come ieri. Pertanto, indossate pure una gonna o dei pantaloni che esaltino la vostra figura, senza però farvi apparire troppo provocanti o volgari. Non è necessario apparire come una fanciulla di buona famiglia appena uscita da un educandato, vestite dei panni che potete indossare con disinvoltura, ma senza esagerazioni, sentendovi voi stesse e a vostro agio, questo è un aspetto molto importante di cui tener conto. Se il vostro non è un look acqua e sapone, truccatevi pure, ma tenendo sempre a mente che non state andando a ballare.

    Scegliere come vestirsi per conoscere la suocera, inoltre, non può prescindere da considerazioni sul tipo di persona che vi troverete davanti. Prima del fatidico incontro, chiedete al vostro fidanzato se la sua è una mamma tradizionalista o moderna, informatevi sui suoi gusti in fatto di abbigliamento e come trascorre il tempo libero. Acquisire un certo tipo di informazioni vi consentirà di crearvi un’aspettativa sul tipo di persona che incontrerete e sulla base di questa potrete calibrare le vostre scelte.

    Ad ogni modo misura e stile devono essere le parole d’ordine a cui ispirare le vostre azioni nei confronti della suocera. Evitate di buttarle le braccia al collo e chiamarla mammina un secondo dopo che l’avete vista (rischiate di apparire false), ma allo stesso tempo cercate di non essere fredde come l’iceberg contro cui si è schiantato il Titanic. Durante la cena fatele raccontare episodi dell’infanzia del figlio, è una cosa che tutte le suocere amano fare, fate in modo di non contraddirla apertamente, soprattutto quando fa delle affermazioni sul conto del suo amato pargoletto, dovete sempre fare in modo di lasciarle l’impressione che nessuno meglio di lei lo conosce. Evitate di screditare il vostro partner ai suoi occhi, criticando aspetti del suo carattere o rivolgendogli dei rimproveri in sua presenza, non ve lo perdonerebbe. Infine, evitate comportamenti troppo sdolcinati davanti a lei: bacini compulsivi, carezze, coccole incontenibili… le suocere – è risaputo – non li amano particolarmente.