Comunicazione non verbale: i gesti che svelano la personalità

da , il

    Comunicazione non verbale: i gesti che svelano la personalità

    Spesso si parla del linguaggio del corpo durante la fase del corteggiamento e quindi dei gesti adatti a sedurre un uomo e a dimostrargli interesse o, nella prospettiva simmetrica, dei segnali che il corpo di lui lancia quando è intenzionato a conquistarci. Ma ancora prima dell’approccio seduttivo il corpo può aiutarci a conoscere la personalità della persona che abbiamo di fronte e quindi aiutarci a capire se può essere adatta a noi.

    Il corpo infatti ci svela molto del carattere degli altri: imparare ad interpretare i suoi gesti può essere un modo per farci un’idea di chi stiamo conoscendo. Un esempio tipico è la stretta di mano poco vigorosa, che indica poco entusiasmo o passione nelle relazioni. Scopriamo allora insieme qualche trucco per analizzare i suoi movimenti abitudinari. Una risata aperta ad esempio indica spontaneità: attenzione invece ai sorrisi forzati che nascondono insicurezza. Se è solito fare movimenti molto ‘machi’ probabilmente è uno che ama gestire i rapporti e prendere l’iniziativa. Se tiene il mento alto con atteggiamento spavaldo probabilmente è un uomo che ama scoprire e che nasconde un lato tenero. Anche nelle scelte quotidiane si celano aspetti della personalità: se ad esempio un uomo mangia con voracità solitamente si tratta di una persona che vuole vivere in modo intenso ogni attimo e probabilmente ti servirà una dose di self control per frenarlo. Anche l’abbigliamento può svelare dettagli importanti, in particolare la scelta dell’intimo: gli slip classici sono i preferiti dai tipi abitudinari e sentimentalisti, i box stretch da quelli sportivi e passionali e quelli di seta dagli uomini fantasiosi e creativi. Ma forse se siete arrivate a vedere le sue mutande qualcosa del carattere lo avete già intuito, no?