Coppia perfetta se i partner usano la stessa grammatica

da , il

    Coppia perfetta se i partner usano la stessa grammatica

    Cosa fa di due partner una coppia perfetta? Magari interessi comuni, stesso modo di vedere la vita, stesse passioni. A pochi verrebbe da dire stessa grammatica, a nessuno credo stesse preposizioni. Eppure chi usa le stesse particelle grammaticali ha maggiori possibilità di essere una coppia perfetta rispetto ad altri.

    Avete letto bene: particelle grammaticali, vale a dire preposizioni, congiunzioni e tutti quei micro elementi grammaticali che passano quasi inosservati quando parliamo o ascoltiamo qualcuno, ma il cui uso condiviso concorrerebbe a creare affinità di coppia tra i partner.

    Sembra incredibile, ma è proprio quanto viene fuori da uno studio americano, riportato dal New York Times, il fatto che due persone usino in modo simile queste particelle rivela un’ottima intesa tra di loro ed è un segno inequivocabile del fatto che il loro rapporto è destinato a durare.

    Gli scienziati hanno condotto lo studio su 187 persone di entrambi i sessi del campus della Northwestern University, che hanno partecipato a vari speed-date, ovvero incontri lampo tra single in cerca dell’anima gemella. Nell’esperimento gli incontri duravano 4 minuti ciascuno, durante i quali i ricercatori hanno avuto modo di osservare che le coppie che usavano in modo simile pronomi, congiunzioni e preposizioni, sono risultate essere quelle che manifestato più spesso il desiderio di rivedersi (ben 3 volte di più) rispetto a quelle con stile linguistico diverso.

    Come dire che la coppia perfetta è quella che utilizza lo stesso schema linguistico, la stessa grammatica. Gli studiosi hanno garantito che invertendo i termini della questione, vale a dire analizzando soggetti con stili linguistici molto differenti tra loro le probabilità che desiderassero rivedersi erano alquanto remote.