Dire ti amo ha ancora un valore oggi?

da , il

    Dire ti amo ha ancora un valore oggi?

    Oggi l’amore è ovunque e in nessuna parte: è scritto sui muri, urlato in tv e nei reality, promesso negli incontri durante le vacanze e chiuso in un lucchetto su un ponte. Ma altrettanto velocemente le dediche cittadine vengono cancellate con altri graffiti, le coppie vip scoppiano, le promesse estive si dimenticano al rientro dalle vacanze e i lucchetti restano testimoni solitari di un amore che non c’è più, o che forse non è mai stato reale, sormontati da tantissimi altri lucchetti di giovani innamorati. Sembra proprio che le parole Ti Amo abbiano perso valore: eppure c’è ancora chi crede nell’importanza dei sentimenti, di quelli sussurrati e non urlati.

    Per queste persone Ti Amo è una frase difficile da pronunciare perché mette totalmente a nudo ed impegna ad un promessa di dedizione. E allora sembra proprio che quelle due parole che il mondo urla, scrive e insulta restino ferme, bloccate nella gola come due macigni che non riescono ad uscire. Se fate parte di questa ultima schiera di romantici non lasciatevi prendere da troppe paure: dire ti amo è bellissimo e liberatorio. Molti sono i dubbi: è il momento giusto per rivelare i miei sentimenti? Quali sono le parole adatte? La prima regola è la spontaneità: non cercate giri di parole troppo complicati tanto probabilmente nessuna frase vi sembrerà all’altezza dei vostri sentimenti. Se non sappiamo recitare una poesie d’amore o scrivere una dedica d’altri tempi basta guardarsi nel cuore. Se un Ti Amo è sincero vale molto più di mille parole e poco importa perfino quale sia la cornice che vi circonda: non serve un tramonto, la luna piena o una musica di sottofondo: bastano due occhi innamorati che si gettano dentro altri due occhi. E il suono di quel Ti Amo riecheggerà nei vostri cuori più di ogni suono e farà più luce di qualsiasi luna o tramonto.