Dividersi i compiti in casa fa male alla coppia

da , il

    Dividersi i compiti in casa fa male alla coppia

    Se siete tra quelle che hanno sempre sognato un uomo che le aiutasse nei lavori domestici rivedete pure con calma i vostri piani… Dividersi i compiti in casa, infatti, non solo non contribuirebbe a creare armonia tra i coniugi, ma creerebbe tutte le premesse per divorziare.

    E’ quanto emerge da un recente studio norvegese dal titolo ‘Uguaglianza a casa‘, pubblicato sul Telegraph. Secondo i ricercatori scandinavi, infatti, le coppie che sono solite dividersi i compiti in casa hanno il 50% di probabilità in più di vedere naufragare la propria relazione rispetto alle altre.

    Al bando la teoria secondo cui fare i lavori domestici insieme aumenterebbe il desiderio nella coppia, secondo il team di ricerca norvegese avverrebbe esattamente il contrario. Ma perché? Tutte le donne darebbero un rene in cambio di un marito che le sollevi dall’incombenza di doversi occupare di tutto in casa, cosa che avviene nella stragrande maggioranza delle coppie.

    Ebbene secondo gli esperti la spiegazione è da rintracciare nel fatto che dividersi i compiti in casa diventa molto spesso motivo di litigio tra i partner, che possono avere idee diverse su come si debbano svolgere certe faccende.

    Persino in Norvegia, considerata una delle nazioni col più alto tasso di uguaglianza tra uomini e donne, secondo la ricerca, in 7 casi su 10 sono proprio le donne a svolgere le faccende domestiche e proprio queste donne sono quelle maggiormente soddisfatte della loro vita di coppia!

    Morale della favola: dopo tante battaglie femministe volte a convincere gli uomini a lavare i piatti e prendere in mano una scopa, la cosa ci si potrebbe persino ritorcere contro! E ancora una volta – manco a dirlo – a guadagnarci sono gli uomini…