Donna indonesiana frustata dalla polizia per aver tardito il marito

da , il

    Donna indonesiana frustata dalla polizia per aver tardito il marito

    E’ successo in Indonesia e nel mondo succede quasi ogni giorno che donne vengano torturate in pubblico per aver tradito il loro marito. Questa volta le immagini riguardano una donna indonesiana di 34 anni, Irdayanti Mukhtar, che ha ricevuto dieci frustate dalla polizia per avere avuto un rapporto con un altro uomo, anche se lei si dice che sia in procinto di divorziare da suo marito. La ‘punizione‘ alla donna è stata eseguita davanti ad un pubblico di duecento persone fuori dalla moschea di Munawwarah nel distretto di Jantho, in Indonesia.

    Irdayanti Mukhtar era stata condannata il giorno prima da un tribunale della Sharia, i pubblici ministeri avevano detto che era colpevole di essere stata con un altro uomo. Per la legge della Sharia il reato di tradimento del marito deve essere punito con frustate o bastonate.

    A denunciare la donna sarebbero stati alcuni vicini che l’avrebbero vista a letto con un uomo che non era suo marito. Dopo la fustigazione, avvenuta lo scorso venerdì, Mukhtar è svenuta ed è stata ricoverata in ospedale. La tortura pubblica è stata ripresa da numerosi telefonini, telecamere e macchine fotografiche dalla folla curiosa.

    La prima fustigazione pubblica delle donne in Indonesia secondo la Sharia fu mandata in onda anche sul tg5, avvenne nel 2005, questo tipo di punizione fu approvata solo in alcuni territori indonesiani di fede musulmana in cambio di un armistizio nella guerriglia islamica contro lo stato centrale.