Donne e seduzione al tempo del bunga bunga

da , il

    Donne e seduzione al tempo del bunga bunga

    Ancora non è poi così chiaro cosa dovrebbe essere il bunga bunga, mentre cerchiamo di chiarirci le idee il termine è stato adottato a livello mondiale per descrivere la situazione italiana, e oserei definire non proprio come un complimento. Secondo alcuni bunga bunga potrebbe a breve diventare il sinonimo di seduzione, quella seduzione che vuole andare a segno fin dal primo appuntamento. Eppure espressioni colorite a parte il sottile gioco della seduzione è, a mio avviso, davvero più complicato di un semplice bugna bunga, talmente difficile da necessitare di regole ferree, non certo due paroline superficiali.

    Ma allora come si seduce al tempo del bunga bunga? A quanto pare gli esperti del settore hanno individuato nell’apparenza iniziale una buona percentuale di successo, in poche parole il look giusto e il capello glamour aiutano la prima impressione. Il luogo dell’appuntamento deve essere scelto accuratamente, luogo che deve permettere l’osservazione ma anche il dialogo, altrimenti conoscersi diventa impossibile. Per questo vengono sconsigliati locali affollati e rumorosi, nel caso l’appuntamento preveda una cena suggerite un menu classico.

    Evitate di parlare di ex, è il primo appuntamento volete davvero sprofondare nei ricordi? Evitare di mangiare troppo poco e di bere troppo, sono comportamenti che spaventano il lui prescelto. Una volta terminata la cena diamo questo benedetto schiaffo al bunga bunga, già perchè se da un lato i tempi avanzano dall’altro il consiglio di nonna fatti desiderare non è sbagliato, l’attesa rende il tutto più intrigate. Quindi basta un bacio, leggero, per far capire che ci sarà un domani, nessun balletto, niente party e niente giochi erotici. Ma che stiamo scherzando? La vita, quella vera, è ben più complicata! Non basta certo mettersi in mostra per ottenere l’amore, se è questo ciò che state cercando… altrimenti forse il bunga bunga è la strada più veloce. Sta a noi donne decidere