Dopo quanto va detto ti amo?

da , il

    Dopo quanto va detto ti amo?

    Dopo quanto tempo andrebbero dichiarati i propri sentimenti al partner? O per meglio dire dopo quanto va detto ti amo? Ebbene, sulla questione esistono diverse scuole di pensiero. C’è chi è per dirlo subito, non appena lo si sente, insomma, c’è invece, chi è dell’avviso che è meglio aspettare.

    Se siete tra quelli che ritengono che nella dichiarazione dei propri sentimenti si debba procedere coi piedi di piombo, sappiate che come voi la pensa la stragrande maggioranza delle coppie intervistate dal sito d’incontri, seekingarrangement.com, che alla domanda ‘dopo quanto va detto ti amo?‘ ha risposto ‘dopo 14 appuntamenti, almeno‘.

    Il sondaggio ha coinvolto oltre 100mila persone in tutta Europa e dalle risposte fornite è venuto fuori che il fatidico ‘ti amo‘ non viene pronunciato che al quattordicesimo incontro. Altri aspetti venuti fuori dall’indagine sono relativi al fatto che le giovani coppie tendono a vedersi in media due volte a settimana, si ritiene di stare ufficialmente insieme dopo circa sette settimane, ci si bacia in genere dopo due appuntamenti e si fa sesso dopo quattro, ma per dichiarare i propri sentimenti quasi tutti tendono ad aspettare a lungo.

    Quando la relazione si consolida e la coppia ha già fatto l’amore (raggiungendo un’intesa anche fisica) si passa, in genere, alla presentazione del partner agli amici, cosa che di norma avviene in media dopo sei incontri. Ce ne vogliono circa 12, invece, per l’introduzione del partner in famiglia, vale a dire per la presentazione dello stesso ai genitori. E alla fine, quando ogni tappa è stata superata con successo, ci si può finalmente guardare negli occhi e dirsi ti amo con piena consapevolezza.

    Foto di Maikcol