Fare l’amore rispettando l’ambiente, nuovi preservativi ecologici

da , il

    Dal 31 dicembre 2010 è stata lanciata un’iniziativa per promuovere l’uso del preservativo e proteggere l’ambiente allo stesso tempo, l’obiettivo? Evitare di incrementare in modo irrazionale le nascite, chiarificando che la sovrappopolazione mondiale sarebbe uno dei fattori principali dell’estinzione di molte specie animali. L’iniziativa fa parte della campagna Endangered Species Condoms lanciata l’anno scorso dal Center for Biological Diversity con l’obiettivo di aumentare la consapevolezza sulle conseguenze distruttive della sovrappopolazione, dello sfruttamento eccessivo delle risorse naturali, con conseguente perdita di habitat per le specie animali che quindi finiscono per estinguersi.

    Una rete di 5.000 volontari, reclutati dal Center for Biological Diversity, ha distribuito preservativi in sei originali confezioni disegnate dall’artista Lori Lieber, raffiguranti i sei animali in via di estinzione e le cause che portano a queste tragiche conseguenze.

    Dal 1970, anno in cui si svolse la prima Giornata della Terra, la popolazione mondiale è più che raddoppiata, oggi sul mondo siamo in 6, 8 miliardi e tutti noi stiamo mettendo a dura prova le risorse naturali che offre il nostro pianeta rendendo sempre più difficile la sopravvivenza di molte specie animali.

    Gli animali che ad oggi rischiano l’estinzione sono: 37% di pesci, il 12% di mammiferi, il 30% di anfibi, 12% di uccelli e il 31% di rettili, dei numeri davvero alti che questa iniziativa vuole portare alla luce attraverso uno degli oggetti più usati al mondo: il preservativo.

    Per adesso l’iniziativa è stata diffusa solo negli Stati Uniti, ma visto l’enorme successo che ha avuto nulla toglie che venga proposta presto anche qui.

    Di seguito le immagini che hanno dato voce agli animali che rischiano di estinguersi, tutte stampate sulle confezioni di preservativi distribuite dal Center for Biological Diversity.