Fine di un amore: i posti e i momenti peggiori per lasciare o essere lasciati

da , il

    Fine di un amore: i posti e i momenti peggiori per lasciare o essere lasciati

    La fine di una storia d’amore, o anche di una avventura sentimentale è sempre un brutto ricordo, a volte shockante. Tuttavia io credo che nella vita ci voglia sempre stile, anche nelle situazioni più complicate. Scaricare qualcuno è umano, va bene, ci sta, ma c’è modo e modo! La persona che ci sta di fronte ha pur sempre una dignità e bisogna rispettarla, soprattutto perché un giorno ci potremo essere noi dall’altra parte e non ci farebbe affatto piacere ricevere un trattamento poco sensibile.

    Purtroppo però questo esame di coscienza se lo fanno in pochi, col risultato che i poveri malcapitati neo abbandonati, oltre al danno, subiscano anche la beffa di ricevere la brutta notizia nei modi e nei luoghi peggiori. Vediamone alcuni.

    Sia che si lasci o che si venga lasciati, ci sono dei posti e dei momenti che non dovrebbero fare da sfondo a situazioni così tristi:

    - Dopo che una persona ha viaggiato chilometri per incontrare la dolce metà e per preservare una storia a distanza

    - Prima dell’inizio di un film al cinema o peggio durante l’intervallo

    - Ad un funerale

    - La vigilia di Natale, Natale o capodanno

    - Mentre una donna sta scegliendo l’abito da sposa

    - Via cellulare o e-mail: messaggi ricevuti mentre si è in vacanza

    - Subito dopo aver perso la verginità

    - Dopo essersi ripresi da una malattia

    - La sera della finale di Champions League della squadra del cuore (per questa deve avervene combinata una davvero grossa)

    - Durante la gravidanza o appena nasce un figlio

    Voi avete mai lasciato qualcuno, o siete state lasciate, in un momento poco opportuno, triste, difficile o in quello che sarebbe dovuto essere uno dei giorni più belli della vostra vita?