11 Settembre 2001-2011: le donne che hanno fatto la storia (Foto)

1 di 10
    continua
    http://donna.nanopress.it/amore/fotogallery/11-settembre-2001-2011-le-donne-che-hanno-fatto-la-storia_9585.html
    Donne a Ground Zero
    Donne a Ground Zero. 11 settembre 2001-11 settembre 2011. A dieci anni dalla tragedia delle Torri Gemelle sono molte le donne che hanno sofferto, hanno protestato e hanno lavorato per onorare e rispettare le vittime dell'11 settembre. Ecco le foto di alcune di coloro che hanno fatto parte del primo decennio dall'evento che ha sconvolto il mondo intero.

    Nella foto delle donne festeggiano la morte di Osama Bin Laden a Ground Zero.

    Donne a Ground Zero

    11 settembre 2001-11 settembre 2011. A dieci anni dalla tragedia delle Torri Gemelle sono molte le donne che hanno sofferto, hanno protestato e hanno lavorato per onorare e rispettare le vittime dell'11 settembre. Ecco le foto di alcune di coloro che hanno fatto parte del primo decennio dall'evento che ha sconvolto il mondo intero.

    Nella foto delle donne festeggiano la morte di Osama Bin Laden a Ground Zero.

    Laura Bush

    Laura Bush

    Laura Bush era la First Lady al momento della tragedia dell'11 settembre. La donna era presente quando, all'indomani dell'attentato alle Torri Gemelle, il Presidente americano George W. Bush, ha dichiarato guerra al terrorismo.

    Oriana Fallaci

    Oriana Fallaci

    Impossibile dimenticare la presa di posizione di Oriana Fallaci all'indomani della tragedia delle Torri Gemelle. La scrittrice italiana, ma residente a New York, il 29 settembre 2001 (quindi a solo pochi giorni dalla tragedia) pubblicò il celeberrimo e contestatissimo saggio 'La rabbia e l'orgoglio'.

    Jersey Widows

    Jersey Widows

    Kristen Breitweiser, Patty Casazza, Lorie Van Auken e Mindy Kleinberg sono conosciute anche come le Jersey Girls o le Jersey Widows. Si tratta di quattro delle donne rimaste vedove all'indomani del crollo delle Torri Gemelle. A loro si deve il merito di aver riunito altri parenti delle vittime e messo sotto pressione i membri del Congresso affinché venisse fatta luce sui fatti di quel terribile giorno. E' grazie a loro se è stata istituita la Commissione d'Inchiesta sugli attacchi dell'11 settembre.

    Nella foto, Lorie Van Auken.

    Valerie Lucznikowska

    Valerie Lucznikowska

    Valerie Lucznikowska è la fondatrice di Peaceful Tomorrows, l'Associazione dei familiari delle vittime degli attentati dell'11 settembre. L'Associazione ha lo scopo di promuovere azioni volte al perseguimento della giustizia, ma si batte anche contro ogni scelta che possa generare ulteriore violenza.

    In questa foto, Valerie è a Washington di fronte alla Casa Bianca, in occasione del nono anniversario del primo arrivo dei prigionieri di guerra a Guantanamo.

    Anna Wintour

    Anna Wintour

    Anche Anna Wintour, la temutissima direttrice di Vogue America, ha fatto la sua parte in questi dieci anni. A un anno esatto dall'attentato alle Torri Gemelle, Vogue e il CFDA (Council of Fashion Designers of America) hanno lanciato una maglietta con le firme di 241 stilisti statunitensi, per raccogliere finanziamenti per il Twin Towers Fund, istituito dall'allora sindaco di New York Rudolph Giuliani.

    Sabrina Ferilli

    Sabrina Ferilli

    Sabrina Ferilli è stata la protagonista di Cuore di donna, film drammatico del 2002 diretto da Franco Bernini. Il film racconta la storia di una giornalista che decide di partire per l'Afghanistan in cerca della verità all'indomani dell'attentato dell'11 settembre alel Torri Gemelle.

    Sigourney Weaver

    Sigourney Weaver

    Anche Sigourney Weaver, come Sabrina Ferilli è stata protagonista di un film ispirato alla tragedia dell'11 settembre. In The Guys, film del 2002 diretto da Jim Simpson, la Weaver interpreta una giornalista che cerca di aiutare il capitano dei pompieri di New York a ricostruire il sacrificio degli uomini della sua squadra durante l'attentato alle Torri Gemelle.

    Condoleezza Rice

    Condoleezza Rice

    Interrogata dal presidente della commissione per l'11 settembre, il repubblicano Thomas Kean, l'8 aprile 2004, l'allora consigliere per la sicurezza nazionale, Condoleezza Rice, disse: 'Per quello che ne so io ... quest'analisi sull'uso di aerei come armi non è mai stata sottoposta alla nostra attenzione'. Ha liquidato le responsabilità sue e di Bush nell'ignorare quei moniti assicurando: 'Non posso garantire che non vi siano stati dei rapporti che qui o là possono essere arrivati a qualcuno di noi. Tutto ciò che posso dire è che l'opzione dell'impiego di aerei come arma non era nel memorandum del 6 agosto e non ricordo che ci sia pervenuto alcun rapporto che potesse valere come monito strategico sul fatto che gli aerei potevano essere usati come arma.'

    Michelle Obama

    Michelle Obama

    In occasione dell'11 settembre 2009, il primo Memorial Day di Michelle Obama in qualità di First Lady, la donna ha proclamato l'11 settembre, la 'Giornata Nazionale della Solidarietà'.