Frasi d’amore di Freud: le più belle

da , il

    Frasi d’amore di Freud: le più belle

    Scopriamo le più belle frasi d’amore di Freud, il famosissimo psicoanalista austriaco. Sebbene molte delle affermazioni che fece sull’amore fossero di tipo analitico più che romantico, Sigmund Freud si innamorò davvero nel corso della vita. La fortunata, sposata dopo un fidanzamento di 4 anni, si chiamava Martha Bernays. Ecco allora una selezione di sue frasi d’amore.

    - L’amore sensuale è destinato a spegnersi una volta soddisfatto; per poter durare, esso deve essere associato, fin dagli inizi, ad elementi di pura tenerezza, deviati dallo scopo sessuale, o subire ad un certo punto una trasposizione di questo genere

    - Vi sembrerà poco bello o persino un paradosso, ma nondimeno va detto, che diventerà veramente libero e perciò anche felice nella vita amorosa solo colui che abbia superato il rispetto dinanzi alla donna e che si sia abituato all’idea dell’incesto con la madre o con la sorella.

    - Coloro che amano, non solamente scusano i vizi nelle cose amate, ma li chiamano virtù; similmente coloro che odiano, non solo giudicano le virtù essere minori di quello che sono nelle cose odiate, ma le ruputano vizi, chiamando, verbi grazia, uno che sia liberale, prodigo, o scialacquatore, e uno ben parlante, gracchia o cicalone

    - Gli esseri umani possono attraversare momenti così importanti della loro vita erotica senza rendersene conto, talvolta, addirittura, senza neanche avere la minima idea della loro esistenza; o altrimenti, diventandone consapevoli, si ingannano completamente nel giudicarli. Questo succede non solo nelle condizioni nevrotiche, in cui siamo abituati a questo fenomeno, ma sembra essere abbastanza comune anche nella vita normale.

    - Quando amano non desiderano, e quando desiderano non possono amare.

    - In ognuno di noi, attraverso tutta la vita, la libido normalmente oscilla tra l’oggetto maschile e quello femminile

    - Noi siamo fatti in modo tale che possiamo ottenere un intenso piacere da un contrasto e molto poco da uno stato di cose

    - Il programma del principio del piacere: diventar felici, non può essere adempiuto; tuttavia non dobbiamo, non possiamo desistere dagli sforzi di approssimarne l’adempimento.

    - Se uno smette di bere, fumare e fare l’amore non è che vive più a lungo ma è la vita che gli sembra più lunga.

    - Essere amati costituisce un fattore positivo tale da giustificare la rinuncia ad altri vantaggi.

    - L’amore è il passo più vicino alla psicosi.

    - Un uomo che dubita del proprio amore, può, anzi deve, dubitare di ogni più piccola cosa

    Se vuoi leggere altre frasi romantiche, eccoti una selezione delle frasi più belle dei filosofi.