Frasi sull’amore di Nietzsche: il filosofo dell’eterno ritorno

da , il

    Frasi sull’amore di Nietzsche: il filosofo dell’eterno ritorno

    Le frasi d’amore di Nietzsche rappresentano un angolo prezioso, una stanza segreta all’interno dell’imponente castello in cui è custodito tutto il suo pensiero. Nietzsche è indubbiamente il maggior filosofo del novecento, l’artefice di un nuovo modo di intendere la filosofia e la religione. Feroce critico degli ideali e dei valori tradizionali dell’ottocento, ha tracciato i cardini per una totale destrutturazione del concetto di uomo, dio e libertà. E’ attraverso le parole di Zarathustra che Nietzsche racconta la presa di coscienza da parte dell’uomo della caducità dell’esistenza, l’uccisione di Dio e la nascita del super uomo.

    Il super uomo è tutt’altro che un super eroe senza sentimenti, è proprio in questa nuova dimensione che l’uomo riscopre la sua potenza, attraverso la sua stessa fragilità ed è in questo medesimo spazio che nascono le frasi d’amore di Nietzsche più celebri:

    -L’amore porta alla luce le qualità elevate e nascoste di un amante, ciò che vi è in lui di raro ed eccezionale. Così trae in inganno su ciò che in lui rappresenta la norma

    -L’amore è lo stato in cui l’uomo vede le cose diverse da come sono.

    -L’enorme aspettativa riguardo l’amore sessuale e la vergogna per questa aspettativa rovinano sin dall’inizio alle donne ogni prospettiva.

    -La donna non è capace di amicizia, conosce solo l’amore.

    -La sensualità affretta spesso la crescita dell’amore, così che la radice rimane debole e facile da strappare.

    -Mi dicono che l’uomo ama se stesso. Ahimè, quanto deve essere grande questo amore, quanto disprezzo deve vincere!

    -Nel vero amore è l’anima che abbraccia il corpo.

    -Nella vendetta e nell’amore la donna è più barbarica dell’uomo.

    -Per troppo tempo nella donna si sono nascosti uno schiavo e un tiranno. Perciò la donna non è capace ancora di amicizia, ma conosce solo l’amore.

    -Tutto ciò che è fatto per amore è sempre al di là del bene e del male.

    L’amore per Nietzsche è quella condizione che offusca la verità ma è anche quel sentimento che fa agire al di là del bene e del male: concetti talvolta apparentemente contrastanti…del resto cosa c’è di più consono della contraddizione in amore?