Fuga romantica a Dublino per rendere omaggio a San Valentino

da , il

    Fuga romantica a Dublino per rendere omaggio a San Valentino

    Che ne dite di un bel viaggetto romantico per San Valentino? Sì, ma dove andare? Oggi voglio proporvi uno dei luoghi più romantici della terra, vale a dire l’Irlanda. Dublino, la sua capitale è il posto ideale per lunghe passeggiate in mezzo al verde, fra antichi castelli e suggestive locande, dove potrete godere di paesaggi incantati e silenzi senza tempo.

    Dublino è piena di angoli poetici ed è perfetta per una fuga d’amore a San Valentino e volete sapere perché? Perché proprio Dublino conserva un cimelio di quel San Valentino che oggi viene festeggiato da tutti gli innamorati il 14 febbraio.

    Ma non era Terni la città di San Valentino? In teoria sì, dal momento che le spoglie del Santo sono conservate all’interno dell’omonima basilica ternana, ma San Valentino è ospitato anche in Irlanda e, gli stessi irlandesi, che ignorano persino l’esistenza del capoluogo umbro, reclamano i loro diritti sia sul Santo che sulla festa ad esso connessa.

    La basilica dedicata al Santo sorge nel cuore della città di Dublino e qui gli abitanti della capitale irlandese, come molti turisti tratti in inganno dalla sua fama, si recano per pregare ai piedi della statua del Santo nella speranza che il protettore degli innamorati esaudisca i loro desideri.

    In Irlanda, inoltre, c’è l’usanza di festeggiare il santo patrono dell’amore. Nell’est del Paese, dove la ritualità celtica si è fusa con la spiritualità cristinana, è molto in voga fare veri e propri pellegrinaggi alla basilica per lasciare offerte in denaro ai piedi della statua affinché il Santo vegli sul proprio amore, o aiuti nella sua ricerca. Morale: l’amore non ha luogo di appartenenza né età perciò poco importa quale sia la vera storia di San Valentino, chi detenga la basilica o la festa originale.