Fulmina la fidanzata poi la seppellisce, lei si libera e lo denuncia

da , il

    Fulmina la fidanzata poi la seppellisce, lei si libera e lo denuncia

    E’ successo a Londra, una storia che ha dell’assurdo. A volte l‘incompatibilità in amore e gli eventi nella realtà sono più strani di quelli che leggiamo nei fumetti o vediamo nei film. Un uomo polacco, residente in Inghilterra, avrebbe fulminato la sua fidanzata e subito dopo l’avrebbe seppellita per liberarsene definitivamente. Evidentemente il ‘lavoro‘ non era stato fatto bene perchè dopo qualche ora la donna è riapparsa per denunciare il suo attentatore.

    L’uomo si chiama Marcin Kasprzak e già da un po’ non sopportava più il fatto di non provare più attrazione per la sua fidanzata, tale Michelina Lewandowska, per questo aveva deciso di liberarsene chiedendo aiuto ad un amico.

    L’agguato è organizzato, il ragazzo fulmina la fidanzata con un teaser a 300 volts, dopo di ché la lega e la chiude in uno scatolone. Subito dopo, sempre con l’aiuto dell’amico, porta lo scatolone in un bosco e lo seppellisce in una buca.

    Marcin Kasprzak e l’amico, dopo l’omicidio (tentato), vanno a festeggiare utilizzando la carta di credito e i soldi della ragazza fulminata. Michelina però intanto sta cercando di liberarsi e ce la fa, in autostop arriva in città ed è subito pronta a sporgere denuncia.

    Qui mi sa che il fulminato è lui, oppure lei grazie alla corrente è diventata Wonder Woman? :)