Gay italiani, video esilarante sulle dichiarazioni di Silvio Berlusconi

da , il

    Ecco un esilarante video pubblicato in questi giorni online sulle dichiarazioni che pochi giorni fa ha fatto Silvio Berlusconi. Il presidente del governo ha parlato di scuola pubblica, di missione ‘anticomunista’, di governo saldo, di adozioni da parte dei single e di unioni matrimoniali tra gay. Proprio su quest’ultimo tema è incentrato il video che vi propongo. ‘Non ci sarà mai un’equiparazione tra matrimoni tradizionali e unioni gay, così come non ci saranno adozioni per genitori single’, questo afferma Sivio Berlusconi durante un intervento fatto sabato 26 febbraio, d’accordo o no la mitica banda della Sora Cesira ironizza così! Vi ricordate la parodia sul video di Greese intitolata The Arcore’s Night? Bhe questa è allo stesso livello!

    Tra una marchetta e una Ruby ecco che Silvio Berlusconi inizia nuovamente a parlare della sua linea politica. Sono in molti ancora ad appoggiarlo e le affermazioni che vengono citate nel fantastico video sono state fatte in occasione del congresso dei Cristiani Riformisti, quindi si doveva parlare di famiglia, di tabù, di gay, di valori cristiani.

    In tutto il mondo le unioni gay vengono regolamentate mentre in Italia si fanno passi indietro, si può essere d’accordo o no, ma uno sguardo all’estero fa capire che forse un pensierino ai matrimoni tra omosessuali bisognerebbe farlo.

    Per non parlare delle adozioni per i single, il traffico di bambini è un mercato sempre più florido, solo poche settimane fa ne è stato scoperto un altro in Thailandia. E’ un dato di fatto che anche i single (che siano gay o no) abbiano la voglia e spesso la possibilità economica e sociale di adottare un figlio, e se il loro unico svantaggio è quello di non essere sposati, possiamo decidere di non concedere questo diritto?

    E mentre le affermazioni del premier fanno il giro del mondo, come successe anche nel caso della frase che disse nel novembre del 2010 ‘Quello che ho fatto è stato per bontà, poi se a volte mi capita di guardare una bella ragazza… meglio essere appassionato di belle ragazze che essere gay’, ci schieriamo con la band della Sora Cesira e diciamo anche noi: ‘For dispett we are gay!’.