Gelosia maschile e femminile hanno radici diverse

da , il

    Gelosia maschile e femminile hanno radici diverse

    La gelosia maschile e femminile hanno radici diverse. Si fa presto, infatti, a dire ‘sono gelosa‘, ma perché siamo gelose e perché i maschi lo sono a loro volta, ve lo siete mai domandate? La differenza fondamentale fra gelosia maschile e femminile è quella che vede i maschi più preoccupati del sesso, le femmine dei sentimenti.

    Così come in altri aspetti della relazione di coppia, anche per la gelosia vale lo stesso principio secondo cui le donne guardano più all’aspetto emotivo, mentre uomini all’aspetto sessuale.

    Il timore più grande della donna gelosa è quello che il suo uomo possa essere sentimentalmente coinvolto da un’altra relazione, vale a dire che possa innamorarsi di un’altra. Per l’uomo, invece, la paura più grande è rappresentata dalla possibilità che la sua donna abbia un rapporto sessuale con un altro.

    Secondo gli scienziati la gelosia maschile e femminile hanno motivazioni diverse per questioni evoluzioniste. Se gli uomini gelosi sono maggiormente preoccupati dell’aspetto sessuale pensando ad una possibile infedeltà della compagna è perché il loro istinto è quello di assicurarsi la sopravvivenza della progenie e la perpetuazione del proprio codice genetico e per questa ragione è fondamentale la sicurezza che i figli siano i loro. Le donne, invece, vedono nel compagno la figura accudente, colui che si prende cura di loro e della famiglia da qui discende il timore dell’abbandono a favore di un’altra donna a cui si sentono emotivamente coinvolti.

    Quindi l’essere gelosi e l’essere gelosi in maniera così diversa e per ragioni diverse è qualcosa di connaturato alla specie, in altre parole se agiamo e sentiamo in una certa maniera nei confronti del partner è perché siamo mosse da un istinto primordiale. Ma allora quando ci preoccupiamo di come tenere a bada gli attacchi di gelosia dovremmo cominciare col domandarci: si può vincere contro un istinto?