Gelosia retroattiva: si può guarire?

da , il

    Gelosia retroattiva: si può guarire?

    La gelosia, lo abbiamo detto tante volte, è tra le principali nemiche di una coppia. Ossessiona, toglie il sonno, fa fare un sacco di sciocchezze, ma quando la gelosia è retroattiva, vale a dire nei confronti del passato sentimentale del proprio partner la faccenda si complica ulteriormente.

    Si tratta di un sentimento subdolo e insidioso, che alla lunga genera nella persona che lo prova ansia, insicurezza, ossessione per il tradimento. Ma dalla gelosia retroattiva si può guarire, vediamo, dunque, come fare.

    Gelosia retroattiva: cause

    La prima cosa da fare per guarire dalla gelosia retroattiva è risalire alle cause, vale a dire ai fattori che l’hanno determinata. Si è gelosi prima di tutto perché si ha paura di perdere la persona amata, senza la quale la nostra vita non avrebbe più senso. La gelosia retroattiva e non nasce principalmente da una profonda insicurezza. La persona gelosa quasi sempre non si stima abbastanza e pensa che un’altra migliore di lei possa sottrarle la persona amata.

    Gelosia retroattiva maschile vs gelosia retroattiva femminile

    La gelosia retroattiva maschile e femminile hanno caratteristiche abbastanza differenti anche se entrambe affondano le radici in un’insicurezza di fondo. Per gli uomini è determinata dall’ansia di prestazione sessuale, il rivale viene temuto perché inconsciamente considerato ‘più virile‘. Le donne affette da gelosia retroattiva, invece, temono sempre che l’ex sia ‘più bella ‘di loro.

    Come guarire dalla gelosia retroattiva

    Ma come guarire dalla gelosia retroattiva? La cosa più efficace da fare è quella di agire sulla propria autostima che molto spesso è bassa cercando quanto più possibile di acquisire maggiore fiducia in sè stessi. Per le donne una seduta dall’estetista o un pomeriggio dal parrucchiere possono incidere positivamente sul modo in cui si guarda a se stesse rinforzando la stima personale. Bisogna poi rendersi conto che lui ama noi, che con l’altra è finita e che per quanto si possa essere nostalgici nei confronti del passato, una coppia deve guardare al futuro per crescere ed andare avanti.