Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, 25 novembre

da , il

    Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, 25 novembre

    Oggi, 25 novembre 2010, si celebra la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne. L’Assemblea generale delle Nazioni unite ha istituito questa particolare giornata nel 1999, per ricordare l’assassinio delle sorelle Mirabal, Patria, Minerva e Maria Teresa, che vivevano nella Repubblica Dominicana ai tempi del regime di Rafael Trujillo e vennero violentate e uccise il 25 novembre 1860 a Santo Domingo, dopo aver fatto visita ai prigionieri politici. In tutta Italia eventi per mettere fine a questa silenziosa e sempre presente piaga sociale.

    Solo in Italia, secondo i dati dell’Istat, una donna su tre, tra i sedici ed i settant’anni, almeno una volta nella vita ha subito violenze da parte di un uomo. Sempre nel nostro paese sarebbero ben 6.743 milioni di donne maltrattate, picchiate e stuprate e questi numeri sono relativi solo alle situazioni denunciate, perché, come sappiamo, spesso le violenze che avvengono tra le mura domestiche non vengono esplicitate per paura di ripercussioni.

    Almeno 3 milioni delle donne di cui sopra hanno subito aggressioni durante una relazione o dopo averla interrotta.

    La Giornata internazionale contro la violenza sulle donne viene celebrata ogni anno, il 25 novembre, dal momento della sua istituzione (1999), ed è indirizzata in particolar modo alle donne che ancora non hanno avuto il coraggio di denunciare le aggressioni.

    Solo pochi giorni fa al programma Vieni Via Con Me di Fabio Fazio e Roberto Saviano, c’è stato un intervento molto toccante di Emma Bonino, Laura Morante e Susanna Camusso per parlare di questo tema, ve lo ripropongo qui.

    Dunque, in onore della femminilità, dei diritti di tutti gli uomini esortiamo anche noi alla denuncia. I Comuni, le Regioni, lo Stato e le Nazioni Unite sono pronte a proteggere le donne in difficoltà.

    In tutta Italia si svolgeranno incontri, dibattiti ed eventi sul tema, vediamone qualcuno:

    Napoli: premiazione del progetto “…Differentemente uguali” alla presenza del ministro delle Pari Opportunità Mara Carfagna, riguardante la violenza sulle donne e in particolare dello stalking.

    Roma: dalle 13 alle 17 al cinema Anica si svolgerà l’evento ‘Libere di essere’, all’interno del quale alcune donne della cultura e dello spettacolo discuteranno col pubblico su come comportarsi in caso di violenze.

    Milano: alle 16:30 partirà da piazza San Babila una fiaccolata organizzata dalla Provincia.

    Vicenza: i panifici distribuiranno i sacchetti con la scritta ‘Per molte donne la violenza è pane quotidiano, aiutaci ad aiutarti’.