Gli uomini hanno la vagina: a dirlo è la scienza

Gli uomini hanno la vagina: a dirlo è la scienza
da in Amore, Curiosità d'amore
Ultimo aggiornamento:
    Gli uomini hanno la vagina: a dirlo è la scienza

    Ebbene sì, gli uomini hanno la vagina e non è una stupidaggine, a dirlo la scienza. La parte corrispondente si chiama otricolo prostatico, cavità profonda 1-2 centimetri situata nella prostata maschile, tra i due condotti eiaculatori. A differenziare uomini e donne è piuttosto l’utero. E allora addentriamoci nella vagina maschile per scoprire come mai, a dispetto di quello che si crede, esiste anche negli uomini.

    Sarebbe opportuno parlare di vulva e clitoride piuttosto che di vagina se si è donne e questo perché, in realtà, quest’ultima appartiene a entrambi i sessi. A dirlo molti esperti di Anatomia Umana che hanno individuato, nella prostata, una cavità a fondo cieco con la stessa struttura anatomica della vagina femminile. Una verità che gli stessi sessuologi spesso ignorano, abituati a chiamare l’organo corrispondente maschile, otricolo prostatico piuttosto che vagina. Eppure gli esperti assicurano che l’origine embriologica e la struttura dell’otricolo sono identici a quelli femminili. Inoltre esso sarebbe soggetto a malattie simili a quelle che colpiscono la vagina delle donne, per esempio cisti e infiammazioni.

    Fra l’altro l’identità sessuale del feto, com’è noto, non si può distinguere fino alla settima settimana di gestazione ed è solo intorno alla 17esima settimana che si possono vedere i testicoli e il pene. Genitali di entrambi i sessi si sviluppano inizialmente nella stessa maniera ed è solo in seguito che si differenziano, nella fase di crescita embrionale detta organogenesi. Ma c’è di più, anche le donne infatti avrebbero qualcosa in comune con gli uomini, al contrario. Il clitoride, a quanto pare, ha la stessa struttura del glande maschile e oggigiorno si può parlare anche di pene femminile e prostata femminile. La vera differenza tra maschi e femmine è l’utero.

    Dopo la scoperta dell’inesistenza del Punto G, osannato per anni, ora la scienza conferma la presenza di una vagina maschile, a dimostrazione che la sessualità è un mondo tutto da scoprire, che riserva molte sorprese. C’è anche chi suggerisce che l’esistenza di una vagina negli uomini potrebbe addirittura favorire una maggiore sensibilità nei confronti di questo organo, spesso oggetto di battute sessiste. Chissà!

    387

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AmoreCuriosità d'amore
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI