Impulsi sessuali: cosa li fa scattare?

da , il

    Impulsi sessuali: cosa li fa scattare?

    ‘Siamo animali sensibili all’odore’ canta Giorgia nel suo ultimo successo, e dietro questa strofa musicale si cela una vera e propria verità scientifica. Un recente studio pubblicato su Nature Neuroscience infatti, proponendosi di scoprire cosa fa scattare gli impulsi sessuali ha scoperto che tutto parte dal naso.

    Secondo i ricercatori dello Stowers Institute for Medical Research di Kansas City, Usa, alla base degli impulsi sessuali ci sarebbe l’attivazione di due proteine che mettono in funzione i neuroni dell’organo vomerosensoriale, una struttura presente nel naso dei topi e che è presente anche nel corpo umano, seppur in una versione più piccola e dal funzionamento meno sofisticato.

    Secondo quanto descritto dagli scienziati quest’organo avrebbe la funzione di far percepire ai topi la presenza dei feromoni, le famose molecole responsabili dei messaggi sessuali rilasciate da questi così come da altri animali.

    I ricercatori hanno scoperto che una volta percepita la loro presenza, vengono attivati Trp2 e Sk3, due canali ionici, cioè molecole presenti sulle membrane delle cellule che permettono il flusso di ioni tra l’interno e l’esterno. Tale flusso viene trasmesso attraverso i neuroni associati all’organo vomeronasale fin nel cervello, stimolando la risposta sessuale.

    Finora gli esperimenti da cui i ricercatori hanno tratto tali conclusioni sono stati condotti esclusivamente sui topi, ma è molto probabile che gli impulsi sessuali umani vengano attivati alla stessa maniera sebbene il ruolo che esercitano i feromoni nella sessualità umana rappresenti ancora un grosso interrogativo per la scienza.