Kamasutra: le migliori posizioni per lei [FOTO]

da , il

    Quali sono le migliori posizioni per lei secondo il kamasutra? Quando si pronuncia questa parola è scontato dire che si sta trattando dell’argomento più in voga nel mondo intero e in ogni momento storico… il sesso! Anche se i maschi ne vanno letteralmente pazzi, oggi vogliamo dedicarci in via esclusiva alle donne, andando alla scoperta delle migliori posizioni amorose per lei. Il kamasutra ne propone otto diverse tipologie con otto varianti ciascuna, ragion per la quale si è soliti parlare di ben 64 posizioni. L’autore del celebre testo, Vatsyayana, le ha intitolate tutte con nomi tratti dal regno animale, ci sarà pur una ragione!

    Kamasutra per donne

    Nonostante ai tempi del “Kamasutra” le esigenze sessuali delle donne non fossero oggetto di continuo dibattito, va riconosciuto a Vatsyayana il merito di essersi occupato anche del piacere femminile. Nel celebre testo, interessante peraltro anche dal punto di vista spirituale (il sesso è considerato un atto divino vero e proprio), l’autore del kamasutra propone molteplici posizioni amorose che sembrerebbero assicurare orgasmi veloci e super-intensi a tutte le donne. Provare per credere!

    Le migliori posizioni per lei

    A quanto pare le migliori posizioni per lei sono quelle in cui il pene termina il movimento nella zona del mitico punto G, ovverosia quelle in cui la penetrazione avviene leggermente “di sbieco” stando l’uno di fronte all’altro. Ne sono un esempio la posizione dell’amazzone all’indietro e la posizione del missionario ad angolo retto. L’ “amazzone”, di cui esistono numerose varianti, è ideale per stimolare facilmente il clitoride e per le donne che amano avere il controllo della situazione. Qui l’uomo è infatti passivo, disteso a gambe piegate mentre lei lo “manovra” da sopra. Nel “missionario ad angolo retto” è invece la donna a rimanere supina con le gambe chiuse o divaricate, piegate o appoggiate alle spalle di lui, inginocchiato di fronte. Un’ altra delle posizioni sessuali preferite dalle donne è la penetrazione da dietro, sia in piedi che piegate in avanti. Le curiose sperimentatrici assicurano che il pene così inclinato procura orgasmi veloci e perfetta stimolazione del punto G. Non vi resta che provare, ricordandovi che non è necessario attenersi rigidamente alle posizioni consigliate, esse devono essere solo un punto di partenza per iniziare a sperimentare! Per farvi un’idea più precisa delle diverse varianti pro-orgasmo femminile date un’occhiata anche alle immagini… vi porteranno consiglio!