Klaira, la pillola contraccettiva naturale

da , il

    Klaira, la pillola contraccettiva naturale

    Quest’anno la pillola anticoncezionale ha compito cinquant’anni e le ricerche nel campo però non si sono mai fermate infatti, alla fine del 2009, è arrivata anche in Italia Klaira, la prima pillola anticoncezionale naturale. Una vera rivoluzione nell’ambito dei contraccettivi, che permette la somministrazione della pillola anche a molte donne che non potevano prendere quella ‘convenzionale’ a causa dell’età o di complicazioni ormonali. Questa nuova bio-pillola agisce grazie ad un dosaggio flessibile di estradiolo, un ormone steroideo che è stato fino ad ora utilizzato e sperimentato sulle donne in menopausa per altre ragioni.

    Klaira è sicura come qualsiasi altro anticoncezionale ormonale, consente di controllare il ciclo mestruale e può essere somministrata ad ogni età.

    ‘La pillola – spiega la professoressa Franca Fruzzetti, ginecologa della clinica universitaria dell’Ospedale S. Chiara di Pisa – agisce grazie a un mix a dosaggio flessibile di estradiolo valerato e dienogest, un progestinico già ampiamente impiegato con successo per il suo effetto sull’endometrio’.

    Ogni confezione contiene 28 compresse di cui 26 sono a base di due ormoni, più due placebo per non interromperne l’assunzione e ricadere in dimenticanze.

    I vantaggi extra-contraccettivi della Klaira riguardano poi la migliore stabilità ormonale grazie al minore intervallo senza ormoni (solo 2 giorni invece dei 7 delle pillole convenzionali), il controllo del ciclo in particolare in caso di mestruazioni abbondanti e un minor impatto metabolico, proprio perché l’estrogeno utilizzato è quello che il corpo femminile conosce da millenni.