La donna perfetta, 11 regole perchè il tuo uomo sia sempre felice, guida del 1953

da , il

    La donna perfetta, 11 regole perchè il tuo uomo sia sempre felice, guida del 1953

    La donna casalinga, la donna che sta in casa mentre l’uomo, quello con i pantaloni, provvede a portare i soldi alla base. Questo modo di pensare ancora non si è completamente sradicato dalla nostra cultura e né le istituzioni né il sistema sociale in cui viviamo, purtroppo, sembrano favorire l’emancipazione della figura femminile. Vi riporto una vecchia guida, pubblicata nel 1953, in cui mi sono imbattuta cercando di capire quali potessero essere le regole per essere una donna perfetta. Bellissima, una grafica vintage originale e delle regole davvero d’altri tempi. Per capire come diventare una moglie perfetta potremmo leggerle e confutare con decisione qualche punto potrebbe aiutarci. Direi di leggere insieme la guida e riscriverla punto per punto!

    ‘Guida della buona moglie. 11 regole per preservare un marito felice. Sii la moglie che lui ha sempre sognato’, questo è il titolo della fantastica guida. Leggiamola con tanta ironia anche per capire quali sono stati i nostri progressi negli ultimi sessant’anni sia come donne che nella vita di coppia.

    Prepara la cena

    Pianifica in tempo una deliziosa cena per il suo rientro. Questa è una forma per fargli sapere che hai pensato a lui e che ti preoccupano le sue necessità. La maggioranza degli uomini arrivano a casa affamati. Prepara il suo piatto favorito.

    Si fa sera e, dopo aver lavorato tutto il giorno ed aver sistemato i bambini, bisognerebbe anche avere sempre la cena pronta per lui? No non credo sia giusto, nelle relazioni moderne la donna cucina ma anche l’uomo, si cerca di aiutarsi a vicenda per superare le difficoltà e gli stress di tutti i giorni. Questo rende anche molto più speciale il cibo che la donna cucinerà, non essendo la regola che debba essere lei a farlo.

    Moglie bella

    Riposati cinque minuti prima del suo rientro, così ti fai trovare fresca e pimpante. Ritocca il tuo trucco, mettiti una cinta nei capelli e fatti il più bella possibile per lui. Ricorda che ha avuto una giornata pesante e solo è stato con i suoi colleghi.

    Questo potrebbe essere un consiglio da prendere in considerazione, farsi bella dovrebbe essere la regola. Bandite tute e atteggiamenti trasandati. Viva la donna sexy anche in casa, senza esagerazioni, ma è da ricordare che l’occhio vuole la sua parte.

    Donna d'altri tempi

    La sua noiosa giornata lavorativa magari ha bisogno di migliorare. Tu devi fare il possibile per farlo. Uno dei tuo obblighi è distrarlo.

    Nessun obbligo! Nella coppia moderna distrarre dalle responsabilità il proprio partner è un piacere, se non fosse così sarebbe una vera tortura!

    Pulizie casa

    Deve essere impeccabile. Fai un ultimo giro per le principali aree della casa, giusto prima che arriva tuo marito. Raccogli i libri scolastici, giocatoli, ecc. e pulisci con un piumino i tavoli.

    Trasformiamo in ‘sarebbe bello se fosse sempre impeccabile, piacerebbe anche a noi donne se lo fosse quando torniamo dal lavoro‘. Fai per gli altri quello che vorresti che facessero per te, senza però renderlo un’abitudine. Rassetta quel che puoi ma concentrati sull’amore che gli puoi dare.

    Marito sereno

    Durante i mesi più freddi dell’anno devi preparare il caminetto prima del suo ritorno. Tuo marito sentirà che è arrivato in un paradiso di riposo e ordine, questo gli alzerà l’animo e anche a te. Dopo tutto, badare alla sua comodità ti darà un’enorme soddisfazione personale.

    Far sentire che la sua casa è il rifugio da tutto è sempre una bella cosa da fare, sì, se avete il caminetto di tanto in tanto potreste accenderlo, ma anche aspettarlo dicendogli che vorreste fare una cenetta fuori a lume di candela non sarebbe male.

    Figli

    Spazzolagli i capelli e cambiagli li abiti se necessario. Sono i suoi piccoli tesori e lui vorrà vedergli luccicanti. Prenditi qualche minuto per sistemare i bimbi.

    I figli sono anche i nostri di tesori, quindi lo faremo con piacere sia per noi stesse che per la nostra dolce metà.

    Rumore in casa

    Quando lui arriva spegni la lavatrice, l’asciugatrice e l’aspirapolvere e cerca che i bambini stiano zitti. Pensa a tutto il rumore che lui ha dovuto sopportare durante la sua pesante giornata lavorativa in ufficio.

    Sì d’accordo, spegnere gli elettrodomestici, per creare una calma casalinga, ma principalmente per non far capire che hai fatto le faccende di casa. L’eleganza della donna moderna sta nel fatto di fare le pulizie quando si può senza farlo notare! Questo non per non dar fastidio all’uomo ma per rendere più eterea la nostra figura.

    Donna felice

    Regalagli un grande sorriso e dimostra sincerità nel tuo desiderio di compiacerlo. La tua felicità è la sua ricompensa per il suo sforzo quotidiano.

    Se ci riuscite… fatelo pure!

    Ascoltare

    Forse tu avrai una dozzina di cose importanti da dirgli, ma il suo rientro non è il momento migliore per parlarne. Lascialo parlare prima. Ricorda che i suoi temi sono più importanti dai tuoi.

    Ascoltalo sì! I suoi temi sono importanti ma anche i tuoi, la regola credo sia ‘se ascolti sarai ascoltata’ ma se non ti ascolta lui, c’è qualche problema.

    Mettersi nei panni degli altri

    Non ti lamentare se arriva in ritardo, se esce a divertirsi senza te o se non arriva in tutta la notte. Cerca di capire il suo mondo d’impegni. Cerca di capire il suo mondo di pressione e compromessi e il suo vero bisogno di stare rilassato in casa.

    Ahahahahah, ma che dice! A parte che magari uno si preoccupa ma poi certo meglio non arrabbiarsi, ma chiedere spiegazioni o … uscire anche noi!

    Lamentarsi

    Non lo saturare con i tuoi problemi insignificanti. Qualunque tuo problema è un piccolo dettaglio paragonato con quello che lui è dovuto passare.

    Se potessimo davvero pensarla così non ci sarebbe nessun problema ad affrontare la vita. Problemi insignificanti? Aiuto. Basta non renderli pesanti ma che neanche lui faccia questo con i suoi.

    extra

    Fallo sentire a suo agio. Lascia che si accomodi in una poltrona o si sdrai per un po’ in camera. Tieni una bibita calda pronta per lui. Sistema il suo cuscino e togli le sue scarpe. Parla con voce dolce e piacevole.

    Le attenzioni fanno sempre piacere e come sappiamo il miglior modo per ricevere attenzioni dovrebbe essere quello di darle, se non avviene, non va!