La meditazione migliora il piacere femminile

da , il

    La meditazione migliora il piacere femminile

    La meditazione migliora il piacere femminile. Sono tante le ricerche ad avere posto l’accento sul rapporto tra meditazione Yoga e piacere sessuale – tanto che si parla anche di Yogasm – non ultima quella condotta da alcuni ricercatori della Brown University di Rhode Island (Usa).

    Lo studio sottolinea come la meditazione incida non solo sul desiderio sessuale, accrescendolo, ma arrivi a migliorare addirittura la percezione del piacere e del piacere femminile in particolare.

    Gli studiosi sono giunti a tale conclusione dopo aver esaminato il comportamento di 44 studenti, di cui 14 maschi e 30 femmine, divisi successivamente in due diversi gruppi di cui uno ha frequentato un corso di meditazione della durata di 12 settimane.

    Ultimato il corso tutti i partecipanti sono stati invitati ad esprimere un giudizio relativo alla sensazione che la visione di alcune immagini rappresentanti soggetti e situazioni sessuali suscitava in loro. I giudizi sulle sensazioni innescate potevano variare da ‘calma‘ ad ‘eccitazione‘.

    Ebbene le donne che avevano seguito il corso di meditazione mostravano di provare maggiore eccitazione sessuale rispetto agli altri. Non solo, la meditazione aveva esercitato altre azioni positive su di loro, che alla fine del corso si sentivano meno ansiose, più capaci di auto-compassione e più attente verso il prossimo.

    È interessante, le donne che hanno richiesto più tempo per registrare sensazioni di eccitazione sessuale erano anche quelle che trovavano più duro autogiudicarsi. Piuttosto che ascoltare le emozioni, restavano intrappolate nella loro testa. Quindi è sicuramente un effetto correlato‘, ha commentato la dottoressa Gina Silverstein, una delle autrici dello studio.

    Ma non credete che se la meditazione esercita un effetto così benefico sul corpo e sulla mente sia semplicemente perché favorisce il relax fisico e mentale? Quando siamo rilassate è naturale riuscire a controllare ansia e stress e di conseguenza riuscire ad abbandonarsi al piacere sessuale.

    Più che un corso di meditazione, secondo me basterebbe imparare a prendersi cura di se stesse, smettendola di correre tutto il giorno, fermandosi per un lungo momento e ascoltando i messaggi che provengono dalla zona più riposta del nostro io. Voi che ne pensate?