La posizione dell’allineamento inverso: fare l’amore lentamente

da , il

    La posizione dell’allineamento inverso: fare l’amore lentamente

    L’ultima volta vi avevo descritto la posizione dell’allineamento perfetto in cui i corpi dell’uomo e della donna erano perfettamente allineati, l’uno di fronte all’altra. La posizione dell’allineamento inverso prevede lo stesso allineamento corporeo, ma invece che trovarsi di fronte, faccia a faccia, questa volta lei è distesa sopra di lui, di schiena.

    L’allineamento inverso prevede due varianti: lei può appoggiare la schiena sulle gambe del compagno (come nell’immagine) oppure sul suo petto ruotando di mezzo giro.

    Esattamente come l’allineamento perfetto, anche quello inverso rappresenta un modo di fare l’amore molto intimo. La respirazione è lenta così come i movimenti. Qualcuno sostiene che se si riesce a fare l’amore in questa posizione per più di 35 minuti si provano sensazioni uniche: le onde cerebrali lunghe, ovvero le meravigle dell’amore Tantrico.

    Onde cerebrali a parte, quella dell’allineamento inverso è una posizione che mira alla conquista di un piacere molto intenso, ma per gradi, da raggiungere piano piano attraverso lo sfregamento dei sessi e lo sfiorarsi delle mani.

    Per aumentare l’eccitazione lei può stringere le gambe e accarezzare il sesso del compagno con le cosce, è un gesto che lo manderà letteralmente in delirio.

    L’unico inconveniente in questa posizione che la profondità della penetrazione e l’ ampiezza di movimento risultano piuttosto limitati. Basta un nulla perché il pene scivoli fuori dalla vagina, ma con un po’ di esercizio riuscirete ad allinearvi godendo dei privilegi che solo la conquista faticosa di un obiettivo riesce a regalare.

    Provare per credere!