La posizione dell’offerta segreta: un gesto all’improvviso

da , il

    La posizione dell’offerta segreta: un gesto all’improvviso

    La posizione dell’offerta segreta del kamasutra può essere considerata una variante della classica posizione del missionario in cui ad un certo punto la donna ruota su un fianco e fa scavalcare alla gamba tesa la coscia dell’uomo che sta seduto sopra di lei.

    Questo scavallamento, che di per sé è un gesto molto semplice, rappresenta – per il fatto che viene compiuto all’improvvisouna proposta molto sensuale, un’offerta segreta che si disvela solo nel momento in cui la donna decide di imprimere un cambiamento alla penetrazione e di conseguenza l’intero rapporto cambia.

    Se dalla posizione di sdraiata sulla schiena, la donna ruota sul fianco e mantenendo la medesima tensione nelle cosce e nelle gambe, si gira su un fianco facendo oltrepassare alla sua gamba quella del compagno sopra di lei fino a portare il ginocchio al petto, le sensazioni che gliene deriveranno sono molto forti e intense.

    L’uomo a quel punto, può decidere di mettersi a cavalcioni sulla coscia tesa della sua compagna, abbassandosi gradualmente e sostenendo il suo peso con le braccia. Anche per lui l’effetto di una penetrazione di fianco, è differente rispetto alla classica penetrazione frontale o posteriore. Se desidera, può ulteriormente amplificare le sue sensazioni praticando un movimento lento e controllato, abbassando e sollevando leggermente il suo corpo (come se stesse facendo delle flessioni lente). La donna, invece, può anche sollevare la coscia appoggiando la gamba sul bacino dell’uomo rinnovando ancora una volta la sua offerta segreta.

    La posizione dell’offerta segreta non consente di abbracciarsi perché le braccia dell’uomo devono sostenerlo, ma in compenso ci si può guardare negli occhi, studiando le sensazioni di piacere che in ogni momento leggere variazioni di pressione o di contatto fra i corpi provocano una volta nell’uno e una volta nell’altro partner fino al raggiungimento dell’orgasmo simultaneo.