Ladro per amore, ruba anello per regalarlo alla fidanzata

da , il

    Ladro per amore, ruba anello per regalarlo alla fidanzata

    Qualcuno ha mai fatto una pazzia d’amore per voi? Beh, il protagonista di questa vicenda, un brindisino di 27 anni l’ha sicuramente fatta, ma adesso dovrà pagare un prezzo per la sua azione, seppur le intenzioni che lo hanno spinto potrebbero essere considerate, se non proprio ‘nobili’ almeno romantiche…

    Il ragazzo in questione avrebbe, infatti, derubato delle turiste canadesi di un anello con l’intenzione di regalarlo poi alla fidanzata. Ha avvicinato le due turiste in un locale di via dell’Anima, in pieno centro a Roma, mostrandosi gentile e premuroso.

    Ha persino pensato di donar loro una rosa offrendosi di accompagnarle in albergo, ma le due giovani hanno rifiutato l’invito, tornando con l’autobus. Giunte nei pressi dell’hotel dove alloggiavano però, in zona Viminale, sono state nuovamente avvicinate dal ragazzo che probabilmente le aveva seguite con la macchina.

    Ma, invece della rosa, questa volta ha tirato fuori un grosso cacciavite con il quale ha minacciato le giovani, facendosi consegnare trenta euro in contanti e un anello d’argento. Le turiste hanno fermato allora una volante della Polizia di Stato in transito, alla quale hanno spiegato l’accaduto.

    Portate poi negli uffici del Commissariato Viminale, hanno raccontato la loro disavventura. Le indagini degli agenti, anche presso il locale di via dell’Anima, hanno consentito di risalire all’identità del ladro per amore che si chiamerebbe Micael. Il ragazzo aveva lavorato per un certo periodo come cameriere in un noto ristorante del centro ed è stato proprio questo particolare ad avere aiutato gli genti a rintracciarlo nella la sua abitazione nella zona di Casalotti. Fermato, il ragazzo non ha potuto far altro che confessare tutto ai poliziotti, adducendo come pretesto il fatto di essersi trovato sotto l’effetto di sostanze alcoliche e di essersi impossessato dell’anello con l’intenzione di regalarlo alla fidanzata in occasione della festa dell’ 8 marzo.

    Il gioiello però è stato dato agli agenti che hanno provveduto a restituirlo alle turiste. Chissà in tutto ciò cosa avrà pensato la destinataria virtuale dell’anello. Si sentirà più delusa o più orgogliosa?!