Lasciarsi su facebook: quando l’amore diventa una faccenda pubblica

da , il

    Facebook spopola ormai da alcuni anni e, oltre alle nostre abitudini quotidiane, ha cambiato notevolmente anche i modi di vivere i rapporti e l’intimità di coppia: ci sono casi estremi ed emblematici che rendono bene la portata del problema. Sono sempre meno le persone che ‘si accontentano’ di vivere i sentimenti, che siano di amicizia o di amore, nell’intimità della vita privata senza metterli in piazza e renderli pubblici.

    Lasciarsi ai tempi di Facebook può voler dire scoprire di essere single perché lo stato del proprio ragazzo/a è passato da ‘impegnato’ a ‘disponibile’. E che dire delle coppie che si scambiano pensieri carini e addirittura proposte di matrimonio su facebook? L’intimità sembra non trovare spazio nelle coppie sul social network, schiacciata dall’esibizionismo e dalla voglia di apparire: sebbene infatti il social network disponga di canali privati per scambiarsi messaggi personali senza che gli altri utenti possano leggerli, la maggior parte delle persone scrive tutto direttamente in bacheca, affinché ogni avvenimento o frase sia pubblica a tutti. Ecco allora che paradossalmente la vita non vale più la pena di essere vissuta ma di essere ‘taggata’: ogni festa, ogni evento importante deve essere immortalato per poi finire in bacheca alla merce’ di tutti. Il problema non è assolutamente superficiale e nasconde aspetti di notevole gravità. Forse l’impossibilità di vivere il rapporto a due è uno dei motivi che ha portato facebook a diventare la causa di una grande percentuale di separazioni e divorzi. Viene da chiedersi se è ancora possibile vivere a pieno i rapporti che sacrificano al pubblico di facebook gli aspetti più intimi e i momenti più privati della coppia. Questa situazione è descritta emblematicamente, anche se in maniera leggera ed ironica, nel nuovo singolo ‘Lasciarsi su facebook’, di Manuele D’Amore: un brano melodrammatico che sta già spopolando sul web e su youtube.

    Non ha più significato un ‘Ti amo’ scritto sulla sabbia che uno postato in bacheca? E mi raccomando se fotografate questa dedica fugace sulla riva fatelo per un vostro ricordo nel tempo e non per pubblicarla sul social network!