Le donne dotate di autonomia in famiglia fanno meno l’amore

da , il

    Le donne dotate di autonomia in famiglia fanno meno l’amore

    Le donne dotate di autonomia in famiglia, investite di numerosi impegni e responsabilità, capaci di prendere decisioni sulla gestione della vita familiare farebbero meno sesso. A metterlo in evidenza è una ricerca della Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health.

    Ma come hanno fatto i ricercatori a stabilire che le donne dotate di autonomia in famiglia fanno meno l’amore? Semplicemente mettendo in relazione donne, autonomia e regolarità dei rapporti sessuali. Ciò che si evince chiaramente è che le donne che sono investite di maggiori poteri e che hanno maggiori responsabilità decisionali sono quelle che hanno rapporti sessuali meno frequenti.

    Lo studio ha analizzato i dati provenienti da sei nazioni: Ghana, Malawi, Rwanda, Mali, Uganda e Zimbabwe. Ai partecipanti, come riporta il Journal of Sex Research dove la ricerca è stata pubblicata, è stato chiesto di indicare giorno mese e anno del loro ultimo rapporto sessuale. Insieme a questo hanno dovuto anche rispondere alla domanda su chi in casa fosse solito prendere decisioni come quali prodotti domestici acquistare, quali cure mediche affrontare, quando visitare amici e parenti e altre questioni di natura simile.

    Ebbene, tenuto conto di fattori quali le condizioni socio-demografiche, l’età, la salute, la durata del matrimonio, etc. è emerso che le donne dotate di autonomia in famiglia a parità di condizioni facevano poco sesso. Questo non accade agli uomini, per i quali secondo la ricerca non è stato riscontrato alcun nesso fra l’abitudine a prendere decisioni e la frequenza dei rapporti sessuali.

    Comprendere come la posizione di una donna nella casa influenzi la sua attività sessuale potrebbe essere un elemento importante in un’ottica di emancipazione femminile che salvaguardi anche i suoi diritti sessuali‘, ha commentato a questo proposito Carie Muntifering, co-au trice dello studio.