Lo sperma è un antidepressivo naturale?

da , il

    Lo sperma è un antidepressivo naturale?

    E’ stato scientificamente dimostrato che fare l’amore in modo naturale, cioè senza protezioni, incide sull’umore femminile, migliorandolo. Tutto ciò sarebbe da addebitare alle potenzialità di ‘antidepressivo naturale‘ dello sperma.

    Nello sperma si trovano infatti più di 48 sostanze chimiche, tra cui il noto neurotrasmettitore serotonina e l’ormone dell’amore, l’ossitocina. Per questo fare l’amore senza barriere fisiche renderebbe le donne felici e di buon umore.

    A sostenerlo per primo, nel 2002 fu lo psicologo Gordon Gallup che negli Archives of Sexual Behavior aveva scritto che ‘non solo le donne che fanno sesso senza preservativi sono meno depresse, ma i sintomi della depressione e i tentativi di suicidio nelle donne sono direttamente proporzionali all’uso dei preservativi‘. Così nacque la teoria secondo cui lo sperma rendesse le donne felici. Successivamente uno studio pubblicato sulla rivista Scientific American ha testato la variabilità dell’umore di 300 donne e il collegamento con i rapporti sessuali protetti (per mezzo del preservativo) o non protetti. E, a quanto pare, le donne che avevano rapporti senza barriere artificiali allo sperma, erano più di buonumore.

    Di diverso avviso è Kathryn Clancy, assistente di antropologia all’University of Illinois, che lavora sulla fisiologia riproduttiva della femmina. Secondo la ricercatrice, infatti, sarebbero proprio le donne che non hanno mai fatto usare i preservativi ai loro compagni ad essere più depresse e ad avere maggiori disordini mentali. A sostegno della sua tesi cita un precedente studio portato avanti dalla dottoressa Natalie Mota, che non ritiene affatto dirimenti le conclusioni di Gallup, in quanto non supportate da dati convincenti.

    Per concludere, ad oggi, non è ancora possibile affermare con certezza che il seme maschile sia un antidepressivo naturale, anche perché nessuno è ancora stato in grado di stabilire una relazione diretta tra i diversi fattori implicati nella questione. I poteri magici di elargitore del buon umore attribuiti al liquido seminale rimangono, dunque, al momento delle mere supposizioni, anche se non sarebbe poi così stupefacente che la fonte della vita racchiudesse in sè anche questo straordinario dono…