L’uomo dei sogni. Patrick Jane, Chuck o Chuck Bass?

da , il

    L’uomo dei sogni. Patrick Jane, Chuck o Chuck Bass?

    Vi è mai capitato da piccoli di guardare i cartoni animati o i telefilm, e di avere avuto un personaggio preferito, vuoi per aspetto, vuoi per carattere, vuoi per il suo fascino? Se un giorno dovessi fidanzarmi con qualcuno vorrei che fosse come… che ne so, simpatico come Micheal J. Fox in Casa Keaton o tenebroso come Dylan di Beverly Hills 90210. Questa sorta di abitudine io l’ho conservata nel tempo ma naturalmente si è adeguata ai giorni nostri.

    Con la differenza che quando ero piccola, spesso e volentieri, questi attori erano troppo grandi per me. Oggi, in alcuni casi, mi capita di essere affascinata da attori più giovani di me e di fantasticare. Anche se siamo nel 2010 ed oggi avere un baby fidanzato va persino di moda! Ad ogni modo girando tra i vari canali e studiando un po’ i vari telefilm ho preso in considerazione tre personaggi molto diversi tra loro ma altrettanto interessanti e decisamente carini. Il primo è Patrick Jane, protagonista principale della serie televisiva The Mentalist, consulente al California Bureau of Investigation (CBI), dove collabora con la squadra investigativa per risolvere i diversi casi di omicidio. La sua dote di sensitivo gli permette di notare anche il minimo dettaglio, all’apparenza inutile, ma che per Patrick diventa un prezioso indizio per giungere alla risoluzione dei casi. Il suo talento, però, non gli ha sempre permesso di vivere di soli successi. In passato infatti ha provocato le ire di John il Rosso, (tra le altre cose il colore rosso è il fil rouge della serie, fin dai titoli degli episodi) serial killer che ha sterminato la sua famiglia provocandogli un crollo psicologico. Proprio grazie a questo shock subito si noterà il lato oscuro di Patrick, persona all’apparenza solare e serena, ma nel profondo turbata e desiderosa di vendetta. Del suo carattere sappiamo che è un uomo schietto ed in grado di cavarsela anche in situazioni particolarmente pericolose.

    Il secondo personaggio è Chuck, protagonista di una serie televisiva che racconta le vicende di un nerd che riceve da un vecchio amico, un agente della CIA, una e-mail criptata che scarica inconsciamente nel suo cervello tutti i segreti del supercomputer neurale Intersect, costruito da CIA e NASA come database centralizzato. Sia la Sicurezza Nazionale che la CIA inviano degli agenti, il maggiore John Casey e l’agente Sarah Walker, per proteggere il giovane e per recuperare i dati. Tra Sarah e Chuck inoltre nascerà un feeling sentimentale che però sembra stentare a decollare. Impacciato ma sensibile riesce a conquistare con i suoi occhi da cucciolone.

    Ed infine Chuck Bass, giovane studente interessato alla vita mondana più che a quella scolastica, estremamente ricco e pieno di risorse, popolare, festaiolo, un po’ dandy, in realtà estremamente snob. Vive nella suite di uno dei suoi alberghi ed ha un rapporto molto contrastato con suo padre. Il suo equilibrio viene sconvolto quando Chuck si innamora di Blair.

    Tre personaggi diversi, tre personalità differenti e soprattutto età dissimili. Io li amo tutti e tre ma forse se dovessi scegliere quello che piace più a me, sceglierei Patrick Jane, un vero gentleman, raffinato, elegante ma allo stesso tempo piacevole, romantico ed estremamente intelligente. E voi chi scegliereste?