L’uomo ideale ha la pelle rosata

da , il

    L’uomo ideale ha la pelle rosata

    Quanto conta il viso nell’attrazione fisica? Una recente ricerca aveva sostenuto che quando cerchiamo relazioni stabili guardiamo i lineamenti del volto più che il corpo. Dal sito di Nationalgeographic arriva ora una nuova scoperta sul tema che riguarda soprattutto il corteggiamento di noi donne: secondo questa ricerca il genere femminile è attratto a pelle da uomini dal volto rosato o dorato, colorito sinonimo di buona salute. Non si tratta di una questione meramente razziale: a prescindere dall’etnia di appartenenza ad esempio chi segue un’alimentazione equilibrata, ricca di frutta e verdura, vanta solitamente un colorito dorato mentre chi fa molto sport ha in genere una pelle di tonalità rosata.

    Lo studio è stato condotto in prima persona dallo psicologo Ian Penton-Voak: secondo il suo parere istintivamente noi donne siamo poco attratte dagli uomini pallidi perché il nostro cervello inconsciamente associa questo colorito spento ad uno stato di salute cagionevole. Il viso quindi conterebbe molto nella scelta di un uomo aldilà di tipici indicatori della mascolinità come la mascella o gli zigomi pronunciati. Insomma non basta essere Ron Moss per piacere alla donne! Secondo la psicologa Laura Dane del Douglas College in Canada altri fattori determinanti nella scelta sono il carattere e il conto in banca o comunque la posizione lavorativa. Viso, buon carattere e soldi contano in amore e sono alla base dei gusti delle donne. Nella scelta del viso tendiamo quindi a preferire uomini in salute: lo stesso istinto di sopravvivenza guiderebbe anche gli uomini, che scelgono solitamente donne più giovani perché più fertili piuttosto che over trenta alla scadenza dell’età biologica.