Mangiare insieme rafforza l’unione della coppia

da , il

    Mangiare insieme rafforza l’unione della coppia

    Mangiare insieme rafforza l’unione della coppia. Non solo. Condividere il cibo nel senso letterale del termine secondo gli scienziati contribuisce al miglioramento delle difese immunitarie.

    La scoperta viene da alcuni ricercatori dell’Università Clemson della California del Sud che hanno condotto uno studio su 118 volontari di entrambi i sessi. Lo studio consisteva nel mostrare una serie di brevi filmati che avevano come protagonista una coppia che si scambiava del cibo…

    I volontari dovevano valutare l’affiatamento della coppia sulla base di quanto era mostrato loro. Le coppie giudicate più unite erano proprio quelle che condividevano il cibo dopo averlo assaggiato e quindi letteralmente ‘contaminato con la saliva‘.

    I video con l’offerta di prodotti contaminati hanno costantemente prodotto rating più elevati circa il coinvolgimento rispetto a quelli che mostravano una condivisione non contaminata che, a sua volta, ha mostrato rating più elevati rispetto a quelli che non mostravano comportamenti alimentari di coinvolgimento‘, ha spiegato il dottor Thomas Alley, coordinatore della ricerca.

    Perché? Presto detto. La percezione di tutti è chiaramente quella che mangiare insieme rafforzi l’unione della coppia, in quanto il livello di condivisione è più alto rispetto a chi si limita a mangiare dal proprio piatto.

    I casi di condivisione di alimenti contaminati ha qualche somiglianza con la respirazione bocca a bocca, il bacio, nel senso che entrambi riflettono la volontà di accettare la contaminazione biologica da parte dell’altra persona‘, aggiunge Alley.

    Inoltre il fatto di mangiare insieme nel senso di condividere insieme al cibo anche i germi contenuti nella saliva pare abbia un effetto protettivo contro alcuni virus. Questo, a detta dei ricercatori, avviene in molte specie animali e non solo nell’uomo.