Menù di San Valentino 2015: prendilo per la gola [FOTO]

Menù di San Valentino 2015: prendilo per la gola [FOTO]

    Menù di San Valentino 2015, prendilo per la gola! Cercate qualche idea facile e veloce per San Valentino 2015? Ecco alcuni semplici suggerimenti per la vostra cena romantica: anzitutto pensate bene a come imbandire la tavola, meglio usare colori romantici come il rosso e il rosa e ovviamente aggiungere qualche candela. Dopodichè si passa al cibo, che sappiamo avere un’enorme influenza sul desiderio sessuale, proprio per questo il menu di una serata all’insegna dell’amore deve essere adatto all’occasione. Sì a piatti leggeri e stuzzicanti, afrodisiaci e – perchè no? – anche un po’ piccanti. Seguite il nostro menu di San Valentino e fatevi ispirare per le vostre portate dell’amore!

    L’antipasto di San Valentino: gamberi con caviale

    gamberi-e-caviale

    Nel nostro menu del 14 febbraio non possiamo non cominciare il pranzo (o la cena) con due ingredienti che sono simbolo del cibo afrodisiaco in assoluto: i gamberi e il caviale. Questi crostacei sono serviti leggermente marinati, guarniti con caviale e pepe bianco.

    Ingredienti per due persone: sei gamberi, 2 cucchiai di caviale, 1 cipollotto bianco, olio extravergine di oliva, succo di limone, sale, pepe nero.

    Procedimento: tagliare a metà i gamberi togliendo il filo interno, stenderli sopra ad un piatto freddo e condirli con olio, succo di limone, sale e pepe bianco. Tagliare via la parta verde al cipollotto, tagliare la parte bianca a rondelle, decorare il piatto di gamberi con i cipollotti e sistemare il caviale prima di servire immediatamente.

    Scopri come apparecchiare la tavola di San Valentino

    Primo afrodisiaco: Tagliolini al tartufo

    Tagliolini al tartufo

    I tagliolini al tartufo sono un primo piatto non molto eleborato che però è una vera delizia e soprattutto è fortemente afrodisiaco vista la presenza del tartufo. Questa versione proposta “in bianco” può essere modificata a piacere aggiungendo ad esempio del formaggio, oppure un vero e proprio ragù rosso completato da scaglie di tartufo bianco.

    Ingredienti per due: 200 grammi di tagliolini, 1 piccolo tartufo nero, 2 cucchiai di olive nere, 1 spicchio d’aglio, 3 capperi, 1 filetto d’acciuga, olio extravergine di oliva, prezzemolo, sale e pepe. Procedimento: Tritare olive, aglio, capperi e acciuga e risolarli qualche minuto in poco olio, unire il tartufo grattugiato e regolare di sale e pepe. Nel frattempo cuocere al dente la pasta, scolarla, ripassarla nel condimento, impiattare, spolverare di prezzemolo tritato e servire.

    Secondo afrodisiaco: Ostriche gratinate

    Ostriche gratin

    Le ostriche sono considerate un alimento molto afrodisiaco, anche per via della sua forma. Preparare delle ostriche gratinate è semplice e con poche mosse realizzerete con successo anche quest’altro piatto per il menu di San Valentino.

    Ingredienti per due: 12 ostriche, 50 grammi di burro, 2 spicchi d’aglio, 30 grammi di formaggio grattugiato, prezzemolo tritato e pepe.

    Procedimento: Sgusciare le ostriche e prelevare i molluschi all’interno. In una ciotola mescolare il pangrattato con l’aglio tritato, il prezzemolo e il pepe. Imburrare una pirofila, cospargerla con una buona parte del trito preparato, adagiarvi sopra le ostriche, coprire col formaggio, distribuire qualche fiocco di burro e passare in forno caldo a 180 per 5/10 minuti, fino a che la superficie sarà gratinata.

    I dolci di San Valentino con frutti rossi pieni di passione

    Frutti rossi a San Valentino

    Per confezionare dei dolci di San Valentino a perfetta conclusione del menu degli innamorati, sono molte le ricette che possiamo scegliere, ma saranno decisamente indicati i frutti rossi: fragole, more, mirtilli e lamponi sono ricchi di vitamina B, vitamina C e vitamina E e sono alimenti afrodisiaci. Le loro proprietà stimolano e rendono più attivi ed energici sessualmente.

    Ingredienti per due: 1 tazza colma di frutti rossi (fragole, lamponi, ribes o amarene); 3 cucchiai di zucchero; 2 cucchiai di kirsch; 1 scorza di limone grattugiata; 3 cucchiai di mascarpone 2 biscotti savoiardi sminuzzati

    Procedimento: Mondare tutta la frutta. Far bollire la frutta con lo zucchero per 8 minuti. Togliere dal fuoco, scolare conservando il succo e lasciar raffreddare. Con una forchetta lavorare il mascarpone, la scorza di limone e i biscotti tritati. Aggiungere il succo della cottura e il kirsch per ammorbidire il composto. Dividere la crema nelle coppette e ricoprila con il trito di frutta rossa. Servire freddo.

    863

    TOP VIDEO
    PIÙ POPOLARI